Avversità delle piante

Produzione e commercio di vegetali e prodotti vegetali

Per richiedere l’autorizzazione fitosanitaria occorre:

  • iscrizione alla camera di commercio
  • iscrizione all’anagrafe agricola
  • invio modulo di richiesta di autorizzazione  allegando ricevuta versamento tariffa fitosanitaria “una tantum,  2 o più marche da bollo da 16 euro a seconda del numero di autorizzazioni richieste
  • Invio ricevuta pagamento tariffa annuale se dovuta ( vedi pag 5 del modulo “richiesta di autorizzazione fitosanitaria”)

Le richieste devono essere inviate alla struttura fitosanitaria competente per territorio.

 

 

 

Servizio Fitosanitario
via di Saliceto 81 - 40128 Bologna tel. +39 0515278111
omp1@regione.emilia-romagna.it
posta certificata: omp1@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/12/2012 — ultima modifica 10/02/2014
Avvisi

Combattiamo la piralide del bosso
In questi giorni cominciano ad uscire dai loro bozzoli le prime larve di piralide del bosso.

Ancora vietati per tutto il 2015 gli impianti di Crataegus in Emilia-Romagna
Il divieto riguarda le piante di biancospino e di altre piante ornamentali del genere Crataegus

 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it