domenica 26.06.2016
caricamento meteo
Sections

Bando amianto 2015 - Incentivi per la rimozione dell'amianto

Attraverso questo bando la Regione mette a disposizione delle imprese emiliano-romagnole nove milioni di euro per sostenere la qualificazione ambientale del sistema produttivo regionale promuovendo attraverso incentivi per la riqualificazione ambientale la rimozione e lo smaltimento del cemento-amianto dai luoghi di lavoro.
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 06/08/2015
Scadenza termini partecipazione 25/09/2015 18:00
Chiusura procedimento 31/12/2017
Si comunica che dal mese di giugno 2016 la casella di posta elettronica aggambiente@regione.emilia-romagna.it e la casella pec istituzionale aggambiente@postacert.regione.emilia-romagna.it sono state chiuse.
Pertanto le comunicazioni inviate a questi indirizzi non verranno recapitate.
Pertanto tutte le comunicazioni relative al bando dovranno essere trasmesse esclusivamente all'indirizzo di posta certificata servrifiuti@postacert.regione.emilia-romagna.it.

A conclusione della procedura di prenotazione on-line svolta dal 23 al 25 settembre 2015 sono state acquisite dal sistema informatico regionale 362 prenotazioni. Con la determinazione dirigenziale n.12681 del 2/10/2015 è stata approvata la graduatoria delle prenotazioni on-line e l’elenco delle imprese che si sono collocate in posizione utile per poter accedere ai contributi. La determinazione contenente le graduatorie è scaricabile anche nella sezione "Documenti" di questa pagina.
Il Servizio competente ha già inoltrato agli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese beneficiarie l’invito a presentare entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione la domanda e la relativa documentazione prevista dal bando.

 

Il bando è rivolto

a) alle micro, piccole e medie imprese in possesso dei requisiti previsti dal Decreto del Ministero delle Attività produttive del 18 aprile 2005 "Adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di individuazione di piccole e medie imprese".

b) alle grandi imprese.

Sarà possibile presentare una sola domanda per ciascun soggetto.

Saranno finanziabili gli interventi di rimozione e smaltimento dei manufatti contenenti amianto in matrice cementizia e/o resinosa presenti in immobili in cui si svolgono attività produttive, terziarie e commerciali, sedi di lavoro per i soggetti addetti a tali attività.
Sono esclusi gli interventi finalizzati all’ adeguamento degli immobili alle norme esistenti.

I progetti presentati dovranno avere un costo complessivo ammissibile - esclusivamente riferito alle voci di rimozione e smaltimento amianto - non inferiore a € 50.000,00, quale limite minimo valido su cui applicare le percentuali di contribuzione in conto capitale previste. L’importo massimo concedibile di contributo è fissato a € 200.000,00 di cui una quota del 50% dovrà essere restituita a partire dal primo quinquennio dalla concessione per completare il rimborso entro i successivi cinque anni.

La compilazione della prenotazione on-line della domanda (click-day).potrà essere effettuata collegandosi al sito http://ambiente.regione.emilia-romagna.it dal 23 settembre 2015 al 25 di settembre 2015, dalle ore 9 alle ore 18. Il fac-simile della prenotazione on-line della domanda sarà visibile alla pagina http://wwwservizi.regione.emilia-romagna.it/ambiente/incentivirimozioneamianto/facsimile.htm, almeno 8 (otto) giorni prima dell’apertura delle procedure di prenotazione on-line.

E’ indispensabile disporre di un indirizzo di posta elettronica.

La graduatoria verrà predisposta dal Servizio competente entro 10 giorni dalla data di chiusura delle prenotazioni on-line.

I contributi verranno concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo, verificando la documentazione progettuale completa che, al termine del “click-day”, sarà richiesta a quelle imprese che si collocheranno in posizione utile in graduatoria evitando, in questo modo, di appesantire inutilmente di adempimenti tutti i partecipanti al “click day”.

La documentazione richiesta dovrà essere presentata entro 30 giorni dalla data di ricezione della comunicazione esclusivamente attraverso le seguenti modalità:

  1. trasmissione su supporto cartaceo al seguente indirizzo

Regione Emilia-Romagna
Direzione Generale Cura del Territorio e dell'Ambiente - Servizio Giuridico dell'Ambiente, Rifiuti, Bonifica siti contaminati e Servizi pubblici ambientali
Viale della Fiera, 8
40121 - BOLOGNA (BO)

indicando la dicitura sulla busta: BANDO ECOINCENTIVI 2015

Ai fini della verifica del rispetto del termine di inoltro farà fede la data di acquisizione al protocollo regionale.

  1. trasmissione per via telematica in formato pdf e firmata digitalmente (art. 65 del D.Lgs. 07 marzo 2005, n. 82 "Codice dell'amministrazione digitale" - CAD) all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del Servizio Giuridico dell'Ambiente, Rifiuti, Bonifica siti contaminati e Servizi pubblici ambientali della Direzione Generale Cura del Territorio e dell'Ambiente servrifiuti@postacert.regione.emilia-romagna.it

Ulteriori chiarimenti in merito al bando posso essere reperiti tra le FAQ inserite nella sezione "Link utili" presente in questa pagina.


Direzione Generale Cura del Territorio e dell'Ambiente - Servizio Giuridico dell'Ambiente, Rifiuti, Bonifica siti contaminati e Servizi pubblici ambientali
Tel. 051.527.6003 - 6061 - 6078
fax. 051.527.6058
Valeria Bruni - Tel. 051.527.6016 / 0542.311.64
Mario Bergamini - Tel. 051.527.6859
Remo Azzali - Tel. 051.527.6082

email Servizio Giuridico dell'Ambiente, Rifiuti, Bonifica siti contaminati e Servizi pubblici ambientali: servrifiuti@regione.emilia-romagna.it

Documenti
link utili
Azioni sul documento
Pubblicato il 06/08/2015 — ultima modifica 21/06/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it