martedì 17.10.2017
caricamento meteo
Sections

Geologia, sismica e suoli

Sezioni geologiche e prove geognostiche della pianura emiliano romagnola

La mappa mostra le tracce di 97 sezioni geologiche e l’ubicazione di oltre 2700 prove geognostiche (217 sondaggi a carotaggio continuo e 2537 prove penetrometriche con punta elettrica) ricadenti nella pianura emiliano-romagnola

ACCEDI al sito
Sezioni geologiche e prove geognostiche

Introduzione

 Sezioni geologiche e prove geognosticheLa mappa mostra le tracce di 97 sezioni geologiche e l’ubicazione di oltre 2700 prove geognostiche (217 sondaggi a carotaggio continuo e 2537 prove penetrometriche con punta elettrica) ricadenti nella pianura emiliano-romagnola.

Per entrambe le tipologie di dati, attraverso la mappa è possibile accedere ai rispettivi elaborati grafici, che permettono di ottenere informazioni sui depositi di età compresa tra il Pleistocene medio e l’Olocene, di origine prevalentemente alluvionale, che hanno colmato il bacino padano fino ad arrivare alla conformazione attuale del territorio di pianura e della costa.

Le sezioni ed i sondaggi riportano indicazioni sulle unità stratigrafiche, le litologie e le geometrie dei corpi geologici presenti in profondità, le prove penetrometriche misurano parametri fisici utilizzabili per analisi geotecniche e danno indicazioni indirette sulla litologia del terreno attraversato. Dall’insieme di queste informazioni è possibile ricostruire la distribuzione nel sottosuolo degli acquiferi e degli acquitardi più rilevanti della pianura emiliano-romagnola.

E’ possibile interrogare gli elementi presenti in mappa, scegliendo nell’apposita area (INTERROGA LIVELLO) tra i livelli interrogabili quello di proprio interesse, quindi cliccando direttamente sulla mappa l’elemento. In basso comparirà il risultato dell’interrogazione, eventualmente con i link per accedere ai documenti grafici.
Per le prove penetrometriche oltre ad accedere al documento grafico che mostra gli andamenti dei parametri registrati durante la prova, è possibile scaricare gli stessi parametri in formato numerico.
Interrogando i livello “Limiti comunali” è possibile accedere alle sezioni geologiche e ai sondaggi ricadenti nel territorio del Comune interrogato.

Sezioni geologiche

Interrogando le tracce di ogni singola sezione geologica appartenente al livello “Sezioni pubblicate” si ottengono informazioni sulla lunghezza della sezione, sulla profondità massima investigata, l’esagerazione della scala verticale rispetto alla orizzontale, inoltre si può aprire il relativo documento grafico (dimensione media intorno a 1,4 MB), e ottenere la lista dei comuni attraversati dalla sezione.
I documenti possono essere stampati o archiviati sul proprio computer.

Questi elaborati sono il prodotto di diversi progetti cartografici. La maggior parte deriva dai fogli geologici in scala 1:50.000 del Progetto Carta Geologica d’Italia ma sono anche incluse le sezioni derivanti dal Progetto Riserve Idriche Sotterranee, Progetto Risorse Idriche della Provincia di Ferrara e altri progetti minori. Per questo motivo il formato grafico e la caratterizzazione geologica degli elementi rappresentati non sono sempre del tutto analoghi fra i diversi prodotti.

Si noti che la mappa riporta anche una serie di tracce di “Sezioni non pubblicate” a cui attualmente non è associato alcun documento. Le relative sezioni geologiche saranno comunque rese disponibili a breve; al momento è possibile, previo contatto diretto, ottenere gli elaborati nella forma non definitiva.

Prove geognostiche

Interrogando i sondaggi si ottengono informazioni sulla profondità raggiunta dalla prova, sulla data di esecuzione del sondaggio e sulla eventuale profondità dal piano campagna del primo orizzonte grossolano intercettato, anche in questo caso si può aprire il relativo documento grafico (dimensione media intorno a 350 KB), con la descrizione della stratigrafia del sondaggio. La profondità dei sondaggi varia da 8 a 220 metri.

Le stratigrafie riportate sono relative a sondaggi a carotaggio continuo in cui i terreni attraversati dal carotaggio sono stati esaminati e descritti direttamente dal personale tecnico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli. Per la grande maggioranza si tratta di sondaggi realizzati per il Progetto Carta Geologica d’Italia. Le informazioni presenti riguardano le litologie, e generalmente anche le unità stratigrafiche attraversate, gli ambienti deposizionali presenti, la ditta esecutrice ed il geologo che ha redatto il log. Sono a volte presenti alcune informazioni aggiuntive relative a datazioni radiometriche al 14C, o alle caratteristiche geotecniche dei terreni attraversati.

I documenti possono essere stampati o archiviati sul proprio computer.

Per alcuni di questi sondaggi sono disponibili i terreni recuperati durante la perforazione (“carote”); è possibile visionare questi terreni previo contatto diretto con la nostra struttura.

Interrogando le penetrometrie si ottengono informazioni sulla profondità raggiunta dalla prova, sulla data di esecuzione e sulla profondità a cui la prova ha intercettato un probabile orizzonte grossolano (conclusione della prova per superamento dei valori limite strumentali). Anche per questo tipo di prova si può aprire il relativo documento grafico (dimensione media intorno a 80 KB), con i grafici dei valori dei parametri registrati dallo strumento durante la prova.

Gli stessi valori possono assere scaricati in formato foglio elettronico di Excel per poter essere elaborati con software dedicati all'interpretazione di dati penetrometrici.
Oltre al download effettuato in seguito all'interrogazione di una singola penetrometria, è possibile selezionare direttamente sulla mappa le prove da scaricare utilizzando l'apposito tool presente nell'area "STRUMENTI".

Le prove penetrometriche presenti sulla mappa sono state realizzate per il Progetto Carta Geologica d'Italia.

Causa lo scostamento temporale della realizzazione di due tipi di elaborati (sezioni geologiche e sondaggi), è possibile che tra essi vi possa essere a volte una differenza di interpretazione, specie sulle unità stratigrafiche; in questi casi si consiglia di fare riferimento all’informazione riportata nelle sezioni geologiche.

Per segnalazioni tecniche scrivere all'indirizzo e-mail informaticageol@regione.emilia- romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/05/2015 — ultima modifica 27/05/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it