lunedì 10.12.2018
caricamento meteo
Sections

Geologia, sismica e suoli

I mercoledì dell'archivio 8° edizione primavera 2018

la nuova edizione primavera 2018 dell'iniziativa inizierà il 9 maggio 2018 con una lezione "Carsismo e vegetazione" tenuta da Paolo forti dell'Università di bologna e Fausto Bonafede di WWF

Dettagli dell'evento

Quando

30/05/2018
dalle 09:30 alle 13:00

Dove

ARCHIVIO CARTOGRAFICO , Viale A.Moro, 28 - 40127 Bologna

Persona di riferimento

Recapito telefonico per contatti

tel +39 051 5274326 | fax +39 051 5280042

Aggiungi l'evento al calendario

Un’iniziativa dell’Archivio Cartografico Regionale (Servizio Statistica, Comunicazione, Servizi Informativi Geografici, Educazione alla sostenibilità, Partecipazione - SSIG) in collaborazione con il Servizio Geologico Sismico e dei Suoli (SGSS), il Servizio aree protette, foreste e sviluppo della montagna (SPRF) della Regione Emilia-Romagna.

Ai partecipanti verrà consegnato un attestato riconosciuto dall’AIGAE per il rilascio dei crediti formativi.

In occasione degli incontri, l’Archivio Cartografico applicherà un prezzo scontato sulle pubblicazioni oggetto di discussione.

 

 

9 maggio [lezione]
Carsismo e vegetazione: aspetti morfologici e microclima della Dolina della Spipola nel Parco dei Gessi bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa

Paolo Forti (Università di Bologna); Fausto Bonafede (WWF)

 

 

 

16 maggio [escursione]
Il Parco dei Gessi bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa e la Grotta della Spipola

David Bianco (Area Ambiente Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale); Maria Luisa Garberi (RER)

Il Parco dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell’Abbadessa è il più grande parco carsico dell’Emilia-Romagna. L'itinerario proposto consente di visitare sia gli ambienti esterni del parco con un paesaggio carsico molto particolare, sia la sua porzione ipogea. I partecipanti saranno guidati alla visita della Grotta della Spipola, che è la maggiore cavità del parco.

Orario di ritrovo: ore 9.30 in località Palazza via Benassi 77 San Lazzaro di Savena (BO)
GPS N 44° 26' 52,7" - E 11° 22’ 42,07"

Durata: L’itinerario avrà una durata complessiva di 7/8 ore, la mattina sarà dedicata all’esterno: doline, inghiottitoi, boschi e affioramenti gessosi; itinerario facile. Il primo pomeriggio sarà dedicato alla visita della Grotta della Spipola, di difficoltà media.

Pranzo: al sacco.

Abbigliamento consigliato: per la visita esterna scarponcini, pantaloni lunghi, giacca a vento leggera, cappello e occhiali da sole; per la visita ipogea scarponcini o stivali di gomma, pantaloni lunghi, giacca a vento, che si possano infangare molto, sono necessari ricambi di abbigliamento. Temperatura interna circa 12°.

Temi generali trattati: il paesaggio carsico degli affioramenti gessosi, morfologia e peculiarità. La vegetazione del parco. La morfologia di una cavità ipogea scavata nel gesso.

 

30 maggio [lezione/escursione]
Geologia e vegetazione del tratto pedecollinare del torrente Idice. La morfologia, le rocce e della vegetazione spontanea di un tratto della valle dell’Idice.

Paolo Severi (RER); Bruno Bedonni (RER)

La mattinata inizierà con una presentazione all’escursione di mezz’ora circa, che verrà effettuata presso Castel dei Britti in aula messa a disposizione dai Salesiani. Successivamente si partirà per l’escursione, che avrà una durata complessiva di circa 3 ore, e si articolerà in alcune soste dove verranno illustrati gli aspetti geologici e vegetazionali della bassa valle del Torrente Idice

Orario di ritrovo: ore 09.30 all’Istituto Salesiani, via Idice n. 27, Castel dei Britti (San Lazzaro di Savena – Bo) dove è possibile parcheggiare.
L’escursione avverrà utilizzando la macchina per raggiungere le varie soste proposte e pertanto non presenta alcuna difficoltà o pericolo.

Durata: La fine dell’escursione è prevista per le 13.00 circa.

Abbigliamento consigliato: : scarponcini, pantaloni lunghi, giacca a vento leggera, cappello e occhiali da sole.

Temi generali trattati: Verranno illustrati i depositi miocenici, pliocenici e pleistocenici affioranti nella zona, soffermandosi sulla stretta relazione tra geologia e paesaggio. Gli aspetti vegetazionali, e se possibile faunistici, verranno trattati facendo la lettura del paesaggio circostante con la definizione
degli habitat locali e degli orizzonti vegetazionali visibili, il riconoscimento delle specie arboree e arbustive e del canto degli uccelli presenti.

 

7-8 giugno
Convegno "Il patrimonio geologico: una risorsa scientifica, paesaggistica, culturale e turistica".

Regione Emilia-Romagna, Terza Torre, viale della Fiera, 8 - Bologna

 

13 giugno [lezione]
La fauna del Parco del Corno alle Scale. 

con Davide Palumbo (biologo collaboratore dell’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Orientale)

 

27 giugno [escursione]
Il Parco del Corno alle Scale.

Fausto Bonafede, Michele Vignudelli (WWF); Gianluca Maini (Cooperativa Madreselva)

L'itinerario proposto consente di visitare un posto poco frequentato ma di grande interesse naturalistico
(Torbiera in sinistra Dardagna a quota 1300m circa) dove si trovano due specie botaniche molto
vistose e interessanti, che è possibile osservare solo in questo luogo, all’interno del Parco. Ci
recheremo poi alla Piana del Cavone che è l'unico Circo glaciale del Parco e qui, in un contesto paesaggistico eccezionale, descriveremo la Vegetazione e la Flora locale caratterizzata da emergenze
veramente notevoli. Qui vedremo e valuteremo i risultati del lavoro di ripristino di una torbiera iniziato dagli accompagnatori nel 2016.

Orario di ritrovo: ore 10.00 al parcheggio del Laghetto del Cavone GPS N 44° 08' 0.93" - E 10°
49' 12.90"

Durata: L’itinerario avrà una durata complessiva di 6/7 ore, non presenta nessuna difficoltà o pericolo.

Pranzo: al sacco.

Abbigliamento consigliato: scarponcini, pantaloni lunghi, giacca a vento leggera, cappello e
occhiali da sole.

Temi generali trattati: il paesaggio vegetale, ricostruzione di habitat di interesse comunitario, la
conservazione delle natura nelle aree di montagna

 

Link e documenti

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/02/2018 — ultima modifica 28/05/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it