lunedì 23.10.2017
caricamento meteo
Sections

Geologia, sismica e suoli

Domande e risposte

la sezione elenca una serie di risposte stilate direttamente dal Help Desk , in risposta alle domande che gli vengono poste, o che ritiene gli verebbero poste, più frequentemente dagli utilizzatori del Servizio Web Sistema Informativo Sismica (SIS), in modo da sciogliere i dubbi dei nuovi utenti

Video guida

 

Domande e risposte

Perché un CF viene segnalato "non valido"?

Il sistema controlla se il Codice Fiscale è corretto. Il CF deve essere inserito senza spazi bianchi. Eventuali errori potrebbero essere generati dall'uso del copia/incolla oppure dall'inserimento errato di un carattere. Per controllare i codici fiscali è utile utilizzare la funzione disponibile sul sito nonsoloCAP.it.

Quali sono i limiti di upload e archiviazione allegati?

Il limite di upload per un unico file è di circa 30 Mb.

Durante la trasmissione degli allegati verso il sistema di archiviazione il limite totale degli allegati è di circa 200 Mb a invio.

Se tale limite impedisce l'accettazione dopo il primo invio della pratica, quindi l'apertura del fascicolo, sarà necessario eseguire nuovamente il primo invio con un "pacchetto" di dati inferiore a 200Mb, e completare successivamente la pratica, dopo l'accettazione da parte del SUE/SUAP, usando la funzione di invio integrazioni volontarie.

 

Un file supera i limiti di upload. Cosa posso fare per superare il problema?

Per diminuire la dimensione del file è necessario intervenire sul file Pdf prima di apporre la firma digitale.

Se il documento è articolato in vari capitoli, è possibile dividere il documento in più parti. Per esempio realizzare un documento a parte per la documentazione fotografica inizialmente inserita nella relazione di calcolo. E' possibile ridurre la dimensione delle foto prima dell'inserimento nell'editor, impostando una risoluzione compresa tra 200 e 300 dpi in funzione del grado di dettaglio necessario per visualizzare i contenuti sia a video che a stampa.

E' possibile diminuire la risoluzione del PDF, assicurandosi in seguito che i dettagli siano visibili correttamente. In fase di stampa su Pdf aprire "Proprietà", poi nella la scheda "impostazioni stampa" scegliere la risoluzione.

 

Come posso inviare una pratica che supera il limite dei 200 Mb?

Il SIS non impedisce l'invio da parte del professionista di pratiche maggiori di 200Mb. Il blocco avviene al momento dell'Accettazione da parte dello Sportello comunale SUE/SUAP in quanto al momento dell'accettazione il SIS tenta di aprire, senza successo, il fascicolo pratica sul sistema di archiviazione.

Se la pratica supera complessivamente i 200 Mb, procedere con un primo invio selezionando una parte degli allegati in modo da non superare il limite. In seguito all'accettazione della pratica da parte del SUE/SUAP del Comune, quindi quando lo stato pratica diventa "Accettata" (oppure Depositata/Archiviata se si tratta di un deposito), è possibile integrare quanto trasmesso con la restante documentazione, mediante la funzione "Integrazione volontaria" (Video guida - Come inviare integrazioni volontarie, YouTube, 2:07 minuti). Con l'integrazione volontaria la documentazione inviata viene archiviata automaticamente all'interno del fascicolo precedentemente aperto in seguito al primo invio.

 

Perche non riesco a visualizzare un file firmato digitalmente?

messaggio errore adobe readerSpesso un file PDF firmato digitalmente correttamente, quindi in formato .p7m, non puo essere aperto direttamente con Adobe Reader. Per poter visualizzare il contenuto del PDF è necessario estrarlo con l'uso di un'applicazione per la verifica della firma digitale.

Tuttavia è possibile evitare l'errore in fase di apertura con Adobe Reader, salvando il file finale in un formato Adobe 5.0, prima di firmarlo digitalmente.


Perche non riesco ad accedere con account FEDERA rilasciato da un gestore d'identità (Identity Manager)?

L'account deve essere di livello alto (è necessaria un’autenticazione forte dell’utente) con parametro TRUSTLEVEL=alto, e una gestione delle policy delle password conforme alle misure minime per il trattamento dei dati personali che FedERa identifica nel parametro POLICYLEVEL= Medio (o superiore). (Video guida - Come accedere al SIS, TouTube, 1:42 minuti)

 

Perche non riesco ad accedere con smart card attraverso FEDERA?

è necessario accertarsi che il certificato della smart card sia presente in Explorer, quindi per visualizzare certificati di protezione deve seguire questa procedura:

---

  1. In Internet Explorer fare clic sul pulsante Strumenti e quindi su Opzioni Internet.
  2. Fare clic sulla scheda Contenuto.
  3. In Certificati fare clic su Certificati o Autori per visualizzare l'*elenco dei certificati* provenienti da una Autorità di certificazione disponibile nell’elenco locale.
  4. Dopo aver visualizzato le informazioni, fare clic su Chiudi e quindi su OK.

----
se il certificato della smart card non è presente nella lista, deve importarlo quindi contattare il fornitore della smart card per avere i dettagli di come farlo.

Per altre problematiche legate alla fase di autenticazione consultare la pagina delle domande (e le relative risposte) più frequentemente poste dagli utenti riguardanti FedERa, raccolte nella sezione Documentazione Utente: faq.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/06/2014 — ultima modifica 30/06/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it