PREPAIR

Cosa fa la Regione

Il Progetto "PREPAIR" - Po Regions Engaded to Policies of AIR" è un progetto finanziato dal Programma europeo Life nel 2016 che ha come finalità quella di realizzare le misure previste da Piani della Qualità dell'aria (in Emilia-Romagna il PAIR 2020) e nell'Accordo di Bacino Padano, attuandole in scala più ampia per poterne rafforzare i risultati sia in termini di efficacia che di durata.

logo

Per questo il progetto coinvolge le regioni del bacino padano e la Slovenia, in particolare il distretto costiero, per valutare e ridurre il trasporto di inquinanti nell'area del bacino Nord-Adriatico.

Il progetto, coordinato dalla Regione Emilia-Romagna, realizzerà azioni per un budget complessivo di 17 milioni di euro ed un arco temporale di 7 anni (febbraio 2017- febbraio 2024) e prevede il coinvolgimento di ulteriori 17 Enti: le Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, la Provincia autonoma di Trento, l'ARPAE Emilia-Romagna, le Arpa Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Valle d'Aosta, l'Agenzia per l'Ambiente della Slovenia, i Comuni di Bologna, Torino e Milano, ART-ER e FLA.

Diverse ed importanti sono le azioni del progetto che mettono in relazione la qualità dell'aria con temi maggiormente responsabili della sua alterazione.

biom.jpgQualità dell'aria e biomasse  è un gruppo di azioni volte al contenimento dell'uso delle biomasse e degli apparecchi più inquinanti nelle combustioni domestiche, partendo dal fatto ormai comprovato, che la combustione della legna non solo non è innocua come si potrebbe pensare, ma purtroppo in molte zone rappresenta il principale fattore inquinante dell'aria (in Italia circa il 15% delle famiglie usa le biomasse). Una sempre maggior consapevolezza di queste tematiche è però essenziale e per questo tale azione di integra con quella di Comunicazione e capacity building, che prevede specifiche azioni di informazione alla popolazione.

Agri.jpgQualità dell'aria e agricoltura è un gruppo di azioni volte al contenimento delle emissioni derivanti dall'uso di prodotti in agricoltura (es. fertilizzanti, ecc) e dagli allevamenti intensivi di suini, bovini e pollame. La promozione di fertilizzanti con ridotte emissioni di ammoniaca e l'ideazione di un modello per il calcolo delle emissioni odorose e gassose negli allevamenti sono i risultati attesi da questa attività.

trasp.jpgQualità dell'aria e trasporti è un gruppo di azioni volte ad una sempre maggiore razionalizzazione delle logistiche dei trasporti (in particolare quelle di breve e medio raggio, cioè urbane ed extraurbane) e alla conversione (ideologica e pratica) alla mobilità di tipo elettrico. Per questo tale azione si integra con quella di Comunicazione e capacity building, che su  questo argomento prevede specifiche azioni di sensibilizzazione della popolazione.

ener.jpgQualità dell'aria ed efficienza energetica è un gruppo di azioni volte a promuovere maggiore efficienza energetica nelle costruzioni (l'obiettivo specifico è costruire ad energia quasi zero) ma anche a supportare gli enti nella richiesta di finanziamenti per investimenti su tali tematiche.

valut.jpgQualità dell'aria e valutazione delle emissioni  è un gruppo di azioni volte a predisporre i più idonei ed adeguati "strumenti" di attuazione e monitoraggio degli effetti dei Piani di qualità dell'aria e dei risultati dello stesso progetto prepAIR. Obiettivi quali ad esempio l'identificazione di data base comune per la raccolta dei dati delle emissioni in aria (vd. anche tema "emissioni"), l'utilizzo di tale data base a supporto della valutazione dei livelli di inquinamento mediante un modello di trasporto e dispersione degli inquinanti, e la definizione delle caratteristiche e la messa in esercizio di una rete di monitoraggio "speciale", dedicata a valutare gli effetti ambientali dei Piani, sono solo alcuni dei numerosi obiettivi attesi da questo gruppo di azioni.

A chi rivolgersi

Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici

Viale della Fiera, 8
40127 Bologna
tel. 051-527.6980- 6041
fax 051-527.6874

email: ambpiani@regione.emilia-romagna.it

PEC:  ambpiani@postacert.regione.emilia-romagna.it

Responsabile del Servizio Marco Deserti

Katia Raffaelli
tel. 051-527.6988
email:  katia.raffaelli@regione.emilia-romagna.it

Lucia Ramponi
tel. 051-527.6926
email:  lucia.ramponi@regione.emilia-romagna.it


Carmen Carbonara
tel. 051-527.6005
email: carmen.carbonara@regione.emilia-romagna.it

Marzia Di Marcello
tel. 051-527.6087
email:  marzia.dimarcello@regione.emilia-romagna.it

Chiara Mazzoni
tel. 051-527.8349
email:  chiara.mazzoni@regione.emilia-romagna.it

Patrizia Postiglione
tel. 051-527.6985
email:  patrizia.postiglione@regione.emilia-romagna.it

Giulia Righi
tel. 051-527.8359
email:  giulia.righi@regione.emilia-romagna.it

Matteo Balboni

Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale 
tel. 051-527.6925
email:  matteo.balboni@regione.emilia-romagna.it

Per approfondire

Progetto PREPAIR (pdf, 15.2 MB)(testo del Progetto in inglese)

Progetto Life PREPAIR europeo (sito ufficiale del Progetto in italiano)

Su questo argomento vedi anche...

tema: emissioni

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/26 13:33:00 GMT+2 ultima modifica 2019-06-26T14:18:38+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina