Cambiamenti climatici e informazione: i ruoli e le azioni possibili di istituzioni, cittadini e media

Sabato 25 maggio nella Sala del Consiglio comunale di Ferrara seminario rivolto a giornalisti e cittadini
  • Quando il 25/05/2019 dalle 09:30 alle 13:30
  • Dove Ferrara
  • Partecipanti Cittadini e giornalisti
  • Sito web Visita il sito
  • Aggiungi l'evento al calendario iCal

Sabato 25 maggio 2019 alle 9.30, nella Sala del Consiglio comunale di Ferrara, si svolgerà un seminario pubblico rivolto a giornalisti e cittadini dal titolo "Cambiamenti climatici e informazione: i ruoli e le azioni possibili di istituzioni, cittadini e media".

L'iniziativa è a cura dell'Ordine Giornalisti e della Fondazione Giornalisti dell'Emilia-Romagna insieme all'Ufficio Stampa del Comune di Ferrara e in collaborazione con l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara.

Obiettivo del seminario è quello di promuovere conoscenza e consapevolezza dell'attuale situazione ambientale che vede nei cambiamenti climatici tanti campanelli d'allarme per spingere le persone - cittadini e decisori a vari livelli - ad agire tempestivamente sulla base delle indicazioni scientifiche. Attraverso l'analisi delle modalità di trattazione nella cronaca giornalistica delle tematiche relative all'emergenza clima e alle criticità ambientali, i relatori coinvolti descriveranno i diversi aspetti dell'informazione sulla base delle evidenze scientifiche e della ricerca, nel rispetto dei principi professionali e deontologici. Saranno inoltre indicate le fonti accreditate per reperire dati e informazioni sui temi ambientali nonché le esperienze virtuose da diffondere a beneficio di operatori dell'informazione, amministratori pubblici e cittadini.

Questo il programma dettagliato dell'incontro in residenza municipale con ingresso in piazza Municipio 2 (trasmesso anche in diretta audio - video sulle pagine internet di Cronacacomune.it, servizio "Consiglioweb"):

dalle 9 alle 9,30 Registrazione dei partecipanti

dalle 9,30 Relazioni, interventi, domande dei partecipanti (ore 13.30 fine lavori)

Aprirà la giornata Stefano Mazzotti, ricercatore, responsabile del Museo civico di Storia Naturale di Ferrara con la relazione "Cambiamenti climatici: come stanno veramente le cose. La situazione di Europa e Italia".

Seguirà Alessandro Bratti, direttore generale dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) con l'intervento sul tema "Le azioni possibili e l'impatto della ricerca sulle scelte della politica e sulla vita dei cittadini"

Per la parte giornalistica Elena Stramentinoli, redattrice della RAI, già inviata della redazione del programma d'inchiesta "Presa Diretta", interverrà su "Quello che i media non dicono (sempre) sul clima e sull'inquinamento ambientale. Il diritto dovere di informare".

A Sergio Gessi, giornalista, docente del corso di "Etica della comunicazione" all'Università di Ferrara è affidato l'intervento su "Emergenza clima tra fake news e deontologia giornalistica: riconoscere le fonti informative utili (e quelle da evitare)"

Chuderà i lavori una tavola rotonda dedicata a "Clima e futuro": la necessità di agire subito" che coinvolgerà relatori e partecipanti del seminario, operatori del settore ambientale, cittadini e studenti.

Coordinerà i lavori Alessandro Zangara, responsabile dell'Ufficio Stampa del Comune di Ferrara.

La partecipazione al seminario è gratuita e sono riconosciuti 6 crediti formativi deontologici per i giornalisti (previsti posti riservati ai giornalisti iscritti su piattaforma Sigef; cittadini e studenti potranno accedere alla sala fino a esaurimento posti disponibili).

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/24 08:16:09 GMT+2 ultima modifica 2019-04-24T08:16:09+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina