Un tesoro di suolo

Si terrà dal 9 al 17 febbraio una mostra dedicata ai progetti comunali di recupero e rigenerazione urbana
  • Quando dal 09/02/2019 10:00 al 17/02/2019 19:00 (Europe/Rome / UTC100)
  • Dove Carpi
  • Telefono 059649133
  • Sito web Visita il sito
  • Aggiungi l'evento al calendario iCal

"Un tesoro di suolo": è la mostra ecosostenibile e dal forte impatto emotivo che si terrà a Carpi dal 9 al 17 febbraio e che rientra tra le iniziative finanziate dal programma europeo LIFE “Environment and Resource Efficiency”, nell’ambito del progetto europeo SOS4Life - Save our Soli for Life.

L'iniziativa, che si terrà nella Saletta Fondazione CR Carpi, Corso Sandro Cabassi n. 4, intende illustrare la straordinaria ricchezza del suolo attraverso le funzioni di supporto alla vita che svolge e dimostrare che fermare il suo consumo è possibile attraverso l'applicazione dei concetti di recupero e rigenerazione urbana, e la sperimentazione di progetti di de-cementificazione (de-sealing) come quelli realizzati nei tre comuni di Carpi, Forlì e San Lazzaro di Savena.

Sono 17 pannelli i foto-testuali dedicati alla funzioni del suolo e alle sperimentazioni del de-sealing nei tre comuni partner e 22 gli scatti fotografici di esempi emiliano-romagnoli di edifici abbandonati, dismessi o incompiuti realizzati dal fotogiornalista Marco Valle (www.vallemarco.com), attivo in Italia e all’estero e i cui lavori sono stati pubblicati, tra gli altri, da The Guardian, Internazionale, National Geographic e La Repubblica.

L'inaugurazione della mostra è prevista per sabato 9 febbraio alle ore 10 alla presenza del Sindaco di Carpi, Alberto Bellelli e prosegue fino al 17 febbraio con i seguenti orari di apertura: lunedì 9.00-12.00; giovedì 9.00-12.00; sabato 9.00-12.00 e 16.00-19.00 e domenica 16.00-19.00.

Le scuole potranno visitare la mostra anche al di fuori degli orari di apertura contattando la segreteria dell'assessorato all'Ambiente e Urbanistica: fisso: 059649133 mobile: 366 8249688.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Carpi, partner insieme a Regione Emilia-Romagna, Comune di San Lazzaro, Comune di Forlì (con ruolo di capofila), oltre a Cnr Ibimet, Legambiente Emilia-Romagna, Ance Emilia-Romagna e Forlì Mobilità Integrata, in collaborazione con il CEAS - Centro di Educazione all'Ambiente e alla Sostenibilità dell'Unione Terre d'Argine, la RES-Rete di educazione alla sostenibilità dell'Emila Romagna, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e Cooperativa Sociale La Lumaca.  

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/01/31 10:09:03 GMT+2 ultima modifica 2019-01-31T10:09:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina