Effluenti d'allevamento, come ridurre l'impronta ambientale

A Piacenza un evento il 20 febbraio per presentare i risultati finali del Piano di innovazione (E)MISSION per una zootecnia verde
  • Quando il 20/02/2020 dalle 10:00 alle 13:00
  • Dove Piacenza
  • Sito web Visita il sito
  • Aggiungi l'evento al calendario iCal

Il 20 febbraio dalle 10 alle 13 a Piacenza, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, c/o Aula convegni “G. Piana” in Via Emilia Parmense, 84, si terrà il convegno "Effluenti d´allevamento: migliorare l´efficienza e ridurre l´impronta ambientale" per presentare i risultati finali del Piano di innovazione (E)MISSION per una zootecnia verdeSi affronterà il tema dell’ottimizzazione delle tecniche agronomiche e della gestione dei reflui per ridurre l´impatto ambientale degli allevamenti zootecnici.

Il Gruppo Operativo per l´Innovazione (E)MISSION ha concentrato l´attenzione sulla gestione dei prati polifiti permanenti dell´area del Parmigiano Reggiano, presso l´Azienda Grana d’Oro di Cavriago (RE) e sul mais da insilato attinente al sistema agricolo del Grana Padano, presso l’Azienda sperimentale CERZOO di Piacenza.

Sono state messe a confronto due tecniche di spandimento dei liquami zootecnici, conducendo una serie di misure sperimentali sia di tipo agronomico che ambientale.

Il progetto, coordinato dall´Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (DI.PRO.VE.S.), è realizzato in collaborazione con tre aziende agricole delle province di Reggio Emilia (Grana d´Oro, Biogold) e di Piacenza (CERZOO), coadiuvate dalla Fondazione CRPA Studi Ricerche e dal Centro Ricerche Produzioni Animali - CRPA SpA.

Partecipazione libera, previa registrazione.

  

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/07 14:19:00 GMT+1 ultima modifica 2020-02-07T14:19:44+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina