Geologia, sismica e suoli

Suolo tipico del margine appenninico

Il colore della terra è rossastro dovuto all’alterazione del ferro. Il suolo si è formato in decine di migliaia di anni tramite intensi processi evolutivi che hanno trasportato in tempi diversi prima i carbonati, poi le particelle argillose e gli ossidi di ferro, negli orizzonti più profondi. Suolo tipico del margine appenninico, classificato secondo la Soil Taxonomy, (ST, 2003) come Udic Paleustalfs fine silty, mixed, superactive, mesic e secondo il World Reference Base for Soil Resource (WRB, 1998) come Chromic Luvisol.

Azioni sul documento

ultima modifica 2018-08-08T12:32:00+02:00
foto archivio ITER - Marco Mensa

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina