Geologia, sismica e suoli

Climatizzazione degli edifici con pompe di calore geotermiche in Emilia-Romagna (2012)

Progetto Geo-Power - Stato dell’arte linee guida per uno sviluppo sostenibile del settore

GeoPower

Descrizione:
Libro illustrato, 48 pagine

Abstract:

La geotermia, ovvero il calore della Terra, è una delle risorse energetiche più abbondanti, diffuse ed efficienti dal punto di vista delle applicazioni e dei costibenefici. Possiede inoltre un enorme potenziale di mitigazione del riscaldamento globale, se applicata su grande scala al posto dei combustibili fossili. I recenti progressi tecnologici, l’aumento dei costi e le difficoltà di approvvigionamento di gas e petrolio, provenienti  da paesi stranieri da cui dipendiamo, rendono l’utilizzo dell’energia geotermica, e nello specifico l’uso diretto del calore geotermico a bassa entalpia, ovvero a bassa temperatura, tramite l’utilizzo di pompe di calore, un’alternativa conveniente e praticabile sia per il riscaldamento e la refrigerazione residenziale, sia per ridurre il consumo energetico delle industrie e delle piccole e medie imprese, con notevoli vantaggi economici ed ambientali.

L’obiettivo generale del progetto GEO.POWER è lo scambio di esperienze e politiche energetiche, sviluppate a livello regionale e locale, per lo sviluppo e l’utilizzo della geotermia a bassa temperatura, con la finalità di promuovere le tecnologie legate a questo tipo di approvvigionamento energetico e migliorarne le applicazioni nell’ambito dell’edilizia pubblica e residenziale e presso il settore industriale.

GEO.POWER mira all’individuazione di nuovi modelli di governance e di meccanismi di incentivo economico e fiscale – coerenti agli strumenti di programmazione regionale  vigenti e futuri –in grado di favorire il moltiplicarsi di investimenti basati sulle pompe di calore negli edifici pubblici e privati, in linea con le finalità della Direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili e della Direttiva 2010/31/CE sul miglioramento  delle prestazioni energetiche nell‘dilizia.

  

Editore:
Regione Emilia-Romagna

Autori:
pubblicazione realizzata nell'ambito:
Progetto GEO.POWER
Programma di Cooperazione INTERREG IVC

A cura di: Luca Martelli (Regione Emilia-Romagna, Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli) e Francesco Tinti (Università di Bologna, Dipartimento Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali)

Autori: Gabriele Cesari (GeoNet s.r.l., Consorzio GeoHP, Commissione Geotermia Consiglio Nazionale Geologi) (Deep delegation Regione Emilia-Romagna); Tommaso Colonna (CGT SpinOff s.r.l. dell’Universitàdegli Studi di Siena); Luca Martelli (Regione Emilia-Romagna, Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli) (Coordinatore Partner Regione Emilia-Romagna); Marco Meggiolaro (EURIS s.r.l.) (Coordinatore Progetto GEO.POWER); Fabio Carlo Molinari (Regione Emilia-Romagna, Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli) (Deep delegation Regione Emilia-Romagna); Alfia Pasquini (CGT SpinOff s.r.l. dell’Universitàdegli Studi di Siena); Mattia Quarantini (GeoNet s.r.l., Consorzio GeoHP); Francesco Tinti (Università di Bologna, Dipartimento Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali) (Deep delegation Regione Emilia-Romagna); Enzo Zanchini (Università di Bologna, Dipartimento Ingegneria Energetica, Nucleare e del Controllo Ambientale)


Anno della pubblicazione:
2012

Su richiesta:
tel: 051-5274792
fax: 051-5274208
e-mail segreteria

  

Download 

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/10/30 16:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-02-08T13:02:10+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina