Geologia, sismica e suoli

Suoli e Pianificazione

Cosa fa la Regione

I suoli nella pianificazionePur camminandoci sopra e dipendendo quasi interamente dal suolo, abbiamo una consapevolezza molto bassa della sua importanza.

Tutti noi quando parliamo di acqua o aria sappiamo che dalla loro qualità dipende la nostra salute; non così per il suolo, spesso trascuriamo il valore di questa risorsa ambientale e il fatto che la nostra vita è strettamente legata alla qualità dei suoli da cui proviene il cibo.

Il suolo è la pelle viva della terra, lo strato superficiale che noi calpestiamo. È un corpo naturale, composto da particelle minerali quali sabbia, limo e argilla, da sostanze organiche decomposte, da organismi viventi, da aria e da acqua.

Si presenta con spessori variabili da pochi centimetri ad alcuni metri, è organizzato in orizzonti o strati. La formazione e l’evoluzione del suolo richiedono tanto tempo: rocce e materia organica si trasformano attraverso processi chimici, fisici e biologici.

La Regione Emilia-Romagna si occupa da anni di promuoverne la conoscenza rivolgendosi a chi lo lavora, come gli agricoltori, e a chi il suolo deve tutelarlo come i tecnici e gli amministratori.

A chi rivolgersi

Servizio Geologico Sismico e dei Suoli
Referente per il settore suolo
Dott. Paola Tarocco
tel. 051-527 4515

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/05/26 10:15:00 GMT+2 ultima modifica 2018-11-24T20:26:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina