Progetto Prepair, in corso l'indagine sul consumo domestico di legna

Questionari telefonici o via email rivolti ai cittadini del bacino padano per stimare il contributo del riscaldamento domestico alle emissioni di PM10 e PM2,5

Quale è il contributo del riscaldamento domestico a legna alle emissioni di polveri fini (PM10 e PM2,5)?

Per stimare il consumo di legna (tonnellate/anno) negli impianti domestici dell´area del bacino padano e descrivere nel dettaglio il contributo delle diverse tipologie di dispositivi e delle pratiche di combustione, è partita nel mese di marzo e proseguirà per tutto il mese di aprile un'indagine rivolta ai cittadini del bacino padano.

E´ questo il primo passaggio necessario, la conoscenza dello stato di fatto, per formulare e promuovere adeguate politiche per il miglioramento della qualità dell´aria in tutto il bacino padano.

L´indagine coinvolge un campione di cittadini e consiste nella somministrazione di un questionario telefonico o via mail.

L´attività, condotta nell´ambito del progetto LIFE Prepair, è svolta da una società specializzata selezionata allo scopo e coinvolge i cittadini delle Regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, partner del Progetto PREPAIR, oltre alla Provincia di Bolzano.

In questo modo sarà possibile aggiornare i precedenti dati sul consumo di biomassa ottenuti con indagini analoghe e successivamente aggiornare il bilancio energetico nel settore residenziale attraverso la valutazione dell’apporto dato dai differenti vettori energetici.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/08 13:04:00 GMT+2 ultima modifica 2019-04-08T16:51:13+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina