Studi di microzonazione sismica, invito a richiedere contributi

I Comuni che non hanno le caratteristiche per accedere ai finanziamenti statali possono fare domanda per quelli regionali. Scadenza 28 febbraio 2019

Per promuovere le politiche di prevenzione del rischio sismico sin dalla fase di programmazione territoriale e pianificazione urbanistica, ma anche in fase di progettazione e realizzazione delle costruzioni, la Regione Emilia-Romagna concede contributi per la microzonazione sismica anche ai Comuni che non possono accedere a quelli previsti dall’art. 11 L. n. 77 del 2009.

La Giunta regionale ha approvato, con la DGR n. 2245 del 27 dicembre 2018, i criteri per l’attribuzione, la concessione e la liquidazione di contributi per la microzonazione sismica nei comuni caratterizzati da ag inferiore a 0,125g e gli indirizzi per la redazione di questi studi.

Possono essere richiesti contributi per svolgere studi di microzonazione sismica nei comuni caratterizzati da ag<0,125g che rientrino in almeno una delle seguenti condizioni:

  1. Comuni che non hanno ancora realizzato studi di microzonazione sismica (almeno di secondo livello) per l’adeguamento degli strumenti urbanistici;
  2. Comuni che hanno svolto studi di MS prima del 2016 secondo gli indirizzi regionali DAL 112/2007 e intendono adeguare i predetti studi agli attuali standard regionali (DGR 2193/2015) e nazionali (standard MS della Commissione Tecnica DPC versione 4);
  3. Comuni che, in base ai risultati di studi precedenti (di primo e secondo livello) intendano procedere alla realizzazione di approfondimenti di terzo livello.

Gli esiti degli studi di microzonazione sismica dovranno essere recepiti negli strumenti urbanistici, gli esiti dell’analisi della CLE dovranno essere recepiti nel piano di protezione civile.

Le domande, secondo il modulo predisposto, vanno inviate, entro il 28 febbraio 2019, via pec all’indirizzo: segrgeol@postacert.regione.emilia-romagna.it, all’attenzione del dott. Luca Martelli.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Dott. Luca Martelli tel. 051 5274360.

 

Delibera di Giunta regionale n. 2245 del 27/12/2018

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina