Contrasto alla zanzara tigre: approvata l’azione di continuità

Previsto un finanziamento, nell'ambito del programma Infeas 2017-2019, per gli enti che hanno aderito al progetto. Le attività, da realizzare insieme a scuole e cittadini, dovranno seguire criteri educativi partecipativi e inclusivi

Il 22 luglio scorso la Direzione Tecnica dell’Agenzia Regionale Prevenzione Ambiente Energia Emilia-Romagna ha approvato la determina con la quale si utilizzano i contributi concessi dalla Regione Emilia-Romagna ad Arpae per coordinare e sviluppare azioni di contrasto alla diffusione della zanzara tigre, sotto il coordinamento del CTR Educazione alla Sostenibilità.

Si tratta di un’azione di continuità relativa al progetto di sistema “Contrasto alla diffusione della zanzara tigre”, che riguarda due azioni educative integrate, “Educazione alla gestione sostenibile delle risorse ambientali” e “Educazione, Ambiente e salute”, individuate nel Programma triennale Infeas 2017-2019.

La determina approva 4 format, ciascuno relativo a una tipologia di azione, e concede i finanziamenti, che complessivamente ammontano a 128.646,00 euro, ai seguenti enti titolari di Ceas che hanno aderito al progetto: i Comuni di Albinea, Argenta, Cesena, Ferrara, Fiorenzuola d’Arda, Forlì, Imola, Modena, Piacenza, Ravenna, Rimini, Sassuolo, Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Unione dei Comuni modenesi dell’area nord, Unione dei Comuni della Romagna Faentina, Unione dei Comuni delle Terre d’Argine, Unione Terre dei Castelli e la Fondazione Centro Ricerche Marine.

Le attività finanziate, da realizzare in collaborazione con le scuole e con la cittadinanza secondo criteri educativi partecipativi e inclusivi, dovranno concludersi entro il 30 settembre 2020.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/24 11:10:58 GMT+1 ultima modifica 2019-07-24T11:10:58+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina