Siamo nati per camminare: l’evento finale

Oltre 70 Comuni aderenti in tutta la regione, quasi 20 CEAS attivi e 1.600 classi coinvolte. La premiazione in Regione il 31 maggio

Siamo nati per camminare, la campagna regionale promossa dal CTR Educazione alla Sostenibilità di ARPAE Emilia-Romagna, ideata e coordinata dal Ceas Centro Antartide con la collaborazione dei Genitori Antismog di Milano, è arrivata alle sue fasi finali: con oltre 70 Comuni aderenti in tutta la regione, quasi 20 CEAS attivi e 1.600 classi che hanno partecipato alle attività e ai concorsi. Ed ora è tempo di premiazioni.

L'appuntamento è per venerdì 31 maggio, dalle ore 9,30 alle 12 circa, presso la sede della Regione Emilia-Romagna in via Aldo Moro.

Quattro le classi vincitrici che hanno partecipato alla speciale sfida di 15 giorni, le Settimane di Siamo nati per camminare (che si sono svolte dal 25 marzo al 6 aprile): un contest che ha invitato tutti a sperimentare modalità per andare a scuola in modo sostenibile. A piedi (perché no, spesso le elementari sono a poche centinaia di metri da casa) o in bici, ma anche monopattini, rollerblade, skateboard e naturalmente il Pedibus, sempre più diffuso nei Comuni grandi e piccole in regione.

Sarà premiata la III B della scuola primaria Manzolini di Bologna - la classe che si è mossa in modo più sostenibile di tutta la Regione, la V B della primaria di San Prospero – la classe che ha registrato il miglior indice di miglioramento rispetto agli stili di mobilità che gli alunni avevano prima dell’avvio del contest. Presenti a ricevere il riconoscimento anche le due vincitrici ex-equo del concorso creativo per creare il più originale “bagaglio per andare da soli” – una valigia che rappresenta in modo inedito le competenze necessarie ai bimbi per muoversi in autonomia e creata dai ragazzi -  la IV A della primaria Matteotti di Alfonsine (jpg, 898.5 KB) e la  II C della primaria Berti di Bagnacavallo (jpg, 712.2 KB).

Il tema del 2019 è infatti l’autonomia: un focus non solo sulle capacità dei bimbi di muoversi da soli in città ma anche su quel processo di crescita che permette di acquisire consapevolezza dei propri limiti e di trovare, anche nella relazione fra pari, la modalità migliore per garantire la salute fisica e psicologica del bambino. L’immagine scelta anche come introduzione della pubblicazione di approfondimento disponibile sul sito, è appunto una valigia, il bagaglio di conoscenze e competenze che ciascun bambino deve costruire per conquistare l’autonomia e di conseguenza un invito agli adulti a creare le condizioni perché ciò avvenga nelle nostre città.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/05/30 10:00:00 GMT+1 ultima modifica 2019-05-30T10:19:10+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina