La spedizione di "Va' Sentiero" in Emilia-Romagna sul trekking più lungo del mondo

Il percorso prevede 20 tappe sull'Appennino Tosco Emiliano dal 24 ottobre al 17 novembre. Evento pubblico il 9 novembre a Castiglione de Pepoli

Promuovere il sentiero e il turismo lento e sostenibile, in un'ottica di valorizzazione dei territori. E' lo scopo del progetto "Va' Sentiero", che prevede un percorso di trekking lungo il Sentiero Italia, il più lungo del mondo pari a 6.880. La spedizione collettiva è arrivata in Emilia-Romagna il 24 ottobre e fino a domenica 17 novembre percorrerà le 20 tappe dell'Appennino Tosco Emiliano, rivelando le meraviglie "alte" emiliano-romagnole e il piacere di vivere la montagna.

Le tappe emiliano-romagnole (che si svolgeranno in gran parte lungo la Grande Escursione Appenninica) alterneranno paesaggi montani unici al mondo (come quello del Lago Santo Modenese, o delle Foreste Casentinesi, patrimonio Unesco) a luoghi ricchi di storia (il Lago Santo Parmense, luogo storico della Resistenza, o il Passo della Cisa).

Momento culminante della tappa nella nostra regione sarà un evento pubblico a Castiglione de Pepoli il 9 novembre, dalle ore 17,30 presso l'officina 15 in viale Aldo Moro n. 31. L’evento, sponsorizzato da Formart, avviene in collaborazione con It.a.cà, il Festival del Turismo Responsabile. Tra gli ospiti il Presidente AITR, Maurizio Davolio, e il Presidente AIGAE, Davide Galli. Chiuderà l’evento il concerto del duo I Souvenirs.

L'iniziativa è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e anche dal Ministero dell'Ambiente.

 

Cos'è il progetto "Va' Sentiero"

Si tratta di un viaggio attraverso tutte le montagne italiane, per viverle e raccontarle al grande pubblico. Partito il 1° maggio da Trieste, i ragazzi del team, dopo aver attraversato tutto l’arco alpino, si trovano ora sull’Appennino Tosco-Emiliano; giungeranno al termine (a Santa Teresa di Gallura, estremità nord della Sardegna) nell'autunno 2020.

La loro non è un’impresa sportiva, bensì un’iniziativa sociale basata sull’idea di condivisione. La spedizione sta documentando i molteplici aspetti del territorio, ambientali e antropologici: i paesaggi, le tradizioni, le prospettive, le fragilità, le unicità.

L’avventura è raccontata in tempo reale attraverso i canali social del progetto.

FB: https://www.facebook.com/vasentiero/

IG: https://www.instagram.com/vasentiero/

Il viaggio di Va’ Sentiero è inoltre seguito da alcuni partner d’eccezione. Il Touring Club Italiano pubblica aggiornamenti regolari sul proprio sito, in una sezione dedicata; Radio Francigena trasmette i resoconti della spedizione, live ogni venerdì alle 19.30 (qui i podcast di tutte le puntate); la Gazzetta dello Sport pubblica i video bimensili.

La spedizione è inclusiva: chiunque può unirsi per qualche tappa ai ragazzi di Va’ Sentiero, come in tanti hanno fatto negli ultimi mesi - ulteriori dettagli sulle modalità di partecipazione nella sezione dedicata del sito, https://vasentiero.org/camminaconnoi/

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/06 11:34:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-06T11:39:23+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina