Ampliato il Parco delle Valli del Cedra e del Parma

Neviano degli Arduini entra a far parte dei Comuni del Parco

Il Comune di Neviano degli Arduini (PR) è entrato a far parte dei Comuni del Parco regionale delle Valli del Cedra e del Parma. L'ampliamento del territorio del Parco nasce dalla proposta dell'Amministrazione Comunale di inserire un'area importante dal punto di vista naturalistico e ambientale per valorizzarne ulteriormente gli aspetti di vocazione turistica e sportiva.

Dopo il parere favorevole dell'Ente di gestione per i parchi e la biodiversità Emilia Occidentale e l'esito positivo della Conferenza con i portatori di interesse tenutasi il 12 giugno scorso, l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha approvato, nell'ambito della Legge di Assestamento di bilancio, le modifiche alla Legge Istitutiva del Parco (LR n. 46/1995), ampliando il perimetro dell'area protetta (LR n. 13/2019 - artt. 10,12,13).

L’area oggetto di ampliamento occupa una superficie di 1.400 ettari ed è in parte ricadente nella ZSC IT 4020015 “Monte Fuso” e interamente sottoposta a vincolo paesaggistico essendo inclusa nel Galassino denominato “Monte Fuso” (DM 431 del 01/08/1985). Inoltre, all’interno del territorio è presente l’Oasi faunistica del Monte Fuso, che include il Parco Provinciale del Monte Fuso, la cui gestione coordinata è già affidata all’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Emilia Occidentale.
L’area, è caratterizzata dalla presenza di emergenze naturalistiche fra cui diverse specie di interesse conservazionistico e comunitario e dal punto di vista storico-testimoniale è attraversata da viabilità storiche e panoramiche tutelate, che uniscono località di interesse, fra cui gli abitati di Campora e Scurano. Nella zona di Scurano, si segnalano anche emergenze geologiche-geomorfologiche degne di nota dal punto di vista paesaggistico, come i picchi e gli speroni rocciosi del complesso di M. Fuso.

"E' un importante momento che giunge al termine di un percorso di due anni in cui abbiamo condiviso questa scelta con la popolazione e i portatori di interesse delle aree coinvolte dall'ampliamento - sottolinea il sindaco di Neviano Alessandro Garbasi - Ringrazio l'Ente Parco e la Regione per l'appoggio che hanno garantito alla nostra scelta di entrare nel Parco, per investire ancora di più sulla strada della valorizzazione paesaggistica, della promozione dell'agricoltura sostenibile e biologica e dell'incentivazione della fruizione turistico-sportiva dell'area del Monte Fuso".

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/12 10:01:07 GMT+1 ultima modifica 2019-09-12T12:51:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina