Modena approva il progetto della Diagonale ciclopedonale

Si sviluppa sull’asse liberato dalla linea ferroviaria storica, dismessa alla fine del 2014. Valore complessivo dell'opera 2,5 milioni di euro

Una pista ciclabile di oltre due chilometri e mezzo collegata agli altri percorsi ciclopedonali della città, sull’asse che dalla stazione ferroviaria porta fino al polo scolastico di via Leonardo, caratterizzata da un corridoio ecologico che l’accompagna per tutto il tragitto e dalla predisposizione per essere affiancata da una linea dedicata al trasporto pubblico. Sono le caratteristiche della cosiddetta Diagonale di Modena dedicata alla mobilità sostenibile che si sviluppa sull’asse liberato dalla linea ferroviaria storica, dismessa alla fine del 2014.

Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato in linea tecnica il progetto esecutivo dell’infrastruttura che, per un valore complessivo di due milioni e 500 mila euro (con un finanziamento di due milioni garantito dal Cipe con i fondi di coesione e sviluppo), prevede anche l’intervento per realizzare il collegamento con l’ingresso sud del cimitero di San Cataldo, quello storico del progetto di Cesare Costa, che verrà ripristinato con un percorso solo ciclopedonale.

Quando saranno disponibili le risorse del Cipe sarà possibile avviare le procedure di gara. Per la realizzazione dell’intervento è previsto un anno di lavoro.

     

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/12/31 16:19:00 GMT+2 ultima modifica 2018-12-31T16:21:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina