A Bologna svolta verde per la mobilità

Dal 2020 ZTL Ambientale in centro storico: bonus mobilità a chi possiede veicoli inquinanti e sceglie il bus

La Giunta comunale di Bologna ha licenziato il pacchetto di provvedimenti di mobilità sostenibile, che nelle prossime settimane approderà in Consiglio comunale per l’approvazione definitiva.

Dal 1 gennaio 2020 la Zona a Traffico Limitato (Ztl) diventerà ambientale. Significa che i criteri con i quali saranno rilasciati i permessi di accesso al cuore della città saranno ambientali: non ci si baserà più solo su requisiti funzionali, come la residenza, ma anche sulla compatibilità ambientale dei veicoli a motore. Dopo l’estate, verrà inviata una comunicazione personale con i dettagli operativi a tutti i titolari di contrassegno interessati dai provvedimenti.

L’introduzione della Ztl Ambientale sarà accompagnata da incentivi all’uso del trasporto pubblico: il bonus mobilità arriverà fino a 1000 euro l’anno e sarà erogato a chi sceglie di muoversi col bus, con i taxi/Ncc, col car sharing o col bike sharing anziché con l’auto privata. Inoltre sono previsti abbonamenti al bus scontati dal secondo figlio in poi per la fascia d’età dai 14 ai 19 anni e per gli over 70 che rimangono senza contrassegno per l’accesso alla Ztl è prevista l’abbonamento gratuito al bus per dieci anni.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/05 11:59:54 GMT+2 ultima modifica 2019-04-05T11:59:54+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina