Mobilità ciclabile. Ciclovia del Sole, al via il cantiere sull'ex ferrovia Bologna-Verona

Il percorso attraverserà Anzola, Camposanto, Crevalcore, Mirandola, Sala, San Felice, Persiceto e Sant’Agata

Sono partiti il 30 marzo a Crevalcore i cantieri della Ciclovia del Sole sull’ex ferrovia Bologna-Verona.

Grazie a questo intervento verrà realizzato uno dei principali tratti mancanti della Ciclovia del Sole, dal confine tra Emilia-Romagna e Lombardia fino alle porte della città di Bologna: così la ciclabile europea (Eurovelo 7 Capo nord-Malta) sarà di fatto completata dal Brennero fino alle porte di Bologna.

Entro giugno 2020, a cantieri ultimati, la Ciclovia si estenderà dal confine regionale con la Lombardia sino alla località Osteria Nuova, nel comune di Sala Bolognese, per una lunghezza complessiva di circa 46,300 km, dei quali circa 14 km già usufruibili e da riqualificare. I tratti nuovi, per circa 32 km, saranno realizzati principalmente sul rilevato ferroviario dismesso della linea Bologna-Verona, snodandosi tra la provincia di Modena e la città metropolitana di Bologna.

Il percorso attraverserà 8 comuni: Anzola dell’Emilia, Camposanto, Crevalcore, Mirandola, Sala Bolognese, San Felice sul Panaro, San Giovanni in Persiceto e Sant’Agata Bolognese, interessando complessivamente un bacino di oltre 100.000 abitanti.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/02 13:47:47 GMT+2 ultima modifica 2019-04-02T13:47:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina