Rimini, 150 le sanzioni nel 2018 per violazioni alle regole della raccolta differenziata

Applicate dalla Polizia municipale per il mancato rispetto delle disposizioni sul conferimento corretto dei rifiuti

150 sanzioni nel corso del 2018 per lo scorretto conferimento dei rifiuti nel comune di Rimini. Un numero importante che continua purtroppo a crescere negli anni. 92 sono state infatti le sanzioni emesse nel 2016, divenute 121 nel 2017, tutte per la violazione dell’ordinanza sindacale che dal 2017 regola e controlla il corretto conferimento dei rifiuti da parte degli utenti nonché il corretto funzionamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati nel Comune di Rimini.

Un servizio di controllo, che il Comune di Rimini ha svolto mediante la Polizia Municipale e il lavoro molto prezioso svolto dalle Guardie Ecologiche Volontarie, col compito di verificare che i rifiuti non siano al di fuori degli appositi cassonetti, ma anche che il conferimento avvenga correttamente utilizzando a seconda della tipologia del rifiuto (plastica, carta, vetro, indifferenziato, l’apposito cassonetto.

Disposizioni, la cui violazione è punita con una sanzione di 104 euro, per far sì che il comportamento fuori dalle regole di qualcuno non infici lo sforzo che tutta la collettività sta compiendo per migliorare anno dopo anno la percentuale di raccolta differenziata.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/26 09:37:03 GMT+1 ultima modifica 2019-02-26T09:37:03+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina