Rifiuti Ravenna, al via i servizi per aumentare la raccolta differenziata

Oltre 21.000 utenze coinvolte, a cui sarà rivolta una campagna informativa a partire dal primo incontro serale di venerdì 22 febbraio

Ai blocchi di partenza i servizi per aumentare la raccolta differenziata nel comune di Ravenna, che vedranno la modifica delle modalità di raccolta e una maggiore attenzione richiesta ai cittadini per i conferimenti dei rifiuti indifferenziati.

La riorganizzazione del sistema di raccolta, che partirà dal 6 maggio, è finalizzata a raggiungere nel comune di Ravenna entro il 2020 il 70% di raccolta differenziata, che a fine 2017 era del 56,2% (pari a 69.000 tonnellate su un totale di 123.000 di rifiuto raccolto).

Inoltre il nuovo sistema di raccolta mira a raggiungere gli obiettivi fissati dal Piano regionale di gestione dei rifiuti e in particolare a ridurre la quantità di rifiuto urbano residuo (indifferenziato) a meno di 150 Kg/abitante anno.

Le utenze coinvolte sono oltre 21.000, di cui oltre 20.000 domestiche e 1.000 non domestiche, 203 delle quali nelle zone artigianali, dove sarà introdotto il porta a porta integrale per tutti i tipi di rifiuto.

In una lettera informativa inviata tutti i cittadini e alle attività interessate dal cambiamento sono state indicate le date dei 14 incontri pubblici previsti sul territorio, il primo dei quali si terrà il 22 febbraio alle ore 20.45 a Santo Stefano – Sala Rossa Biblioteca Manara Valgimigli Via Cella n. 488.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/20 11:06:37 GMT+2 ultima modifica 2019-02-20T11:06:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina