Modena, Ferrara e Ravenna: confermata l'allerta smog

Fino al 17 gennaio compreso restano le misure emergenziali. Rientrata l'allerta nei comuni dell'agglomerato urbano bolognese

Fino a giovedì 17 gennaio compreso restano in vigore le misure emergenziali per la qualità dell´aria nei comuni aderenti al PAIR della regione Emilia-Romagna nelle province di Modena, Ferrara e Ravenna. Rientra l´allerta a Bologna.

Rimangono quindi attive le misure emergenziali nei comuni PAIR della provincia di Modena (Modena, Carpi, Castelfranco Emilia, Sassuolo e Formigine), Ferrara e Cento (Fe), Ravenna, Faenza e Lugo (Ra), mentre sono revocate a Bologna e nei comuni dell´agglomerato urbano bolognese.

Le province restanti hanno visto il superamento del limite di legge nella sola giornata precedente il giorno di controllo, quindi continuano a rimanere escluse dai provvedimenti emergenziali.

Le misure emergenziali previste a livello regionale prevedono l´estensione dei limiti alla circolazione anche ai veicoli diesel euro 4 (nelle aree delimitate dai Comuni - vedi le ordinanze dei Comuni di interesse). I limiti alla circolazione nei centri urbani per i veicoli più inquinanti restano validi, inoltre, tutti i giorni - compresi il sabato e la domenica - dalle 8,30 alle 18,30. 

 

Per maggiori informazioni:

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina