Ravenna, si potenzia la raccolta differenziata dell’olio alimentare

Installate nel territorio comunale 15 nuove colonnine stradali, che vanno ad aggiungersi alle 30 già presenti

Sono state appena installate nel territorio comunale di Ravenna 15 nuove colonnine stradali per la raccolta dell’olio alimentare esausto, che vanno ad aggiungersi alle 30 già presenti. L’iniziativa fa parte del progetto di potenziamento della raccolta stradale degli oli alimentari, portato avanti da Hera per incrementare ulteriormente la raccolta degli oli vegetali e renderla sempre più comoda per i cittadini, in collaborazione con le amministrazioni locali e il partner Adriatica Oli.

 
Dove si trovano le 15 nuove colonnine
Le 15 nuove colonnine di Ravenna sono state collocate, in accordo con il preposto ufficio del Comune e con i consigli territoriali, vicino alle isole ecologiche di base di Largo Firenze a Ravenna città, via Lago di Vico di Borgo Montone (vicino al bar); via Borghi 22 a Mezzano (vicino al supermercato), via Guerrini a S. Alberto (all’interno dell’area del supermercato), via Orioli a Fornace Zarattini (attiguo alla banca), Piazza Gabrielli a Ghibullo, Piazzale De Angelis a Coccolia, via Cella di Fronte 508 a S. Stefano; Piazza S. Bartolo a S. Bartolo; Piazza Pratolini a S.Pietro in Campiano. Inoltre sono state collocate due colonnine vicino alla scuola di via S. Babini 119 a Roncalceci e di fronte al Parco in via Garzanti a San Pietro in Trento (al civico 47/49).

Sulla costa sono stati installate tre colonnine, vicino alle isole ecologiche di base di Piazza Ricci a Lido di Classe, di Piazza Forlimpopoli a Lido di Savio e di Piazza dei Cigni a Marina Romea. Per conoscere l’elenco aggiornato visita il sito: www.ilrifiutologo.it/oliRA .

Nel comune di Ravenna sono ora funzionanti 45 colonnine, 8 in quello di Cervia e 3 a Russi. Nei comuni della Bassa Romagna sono invece a disposizione dei cittadini 27 colonnine. Quindi ora la raccolta stradale degli oli alimentari è a disposizione in tutti i comuni.
 
Come raccogliere gli oli alimentari
I contenitori stradali collocati sono di nuova tipologia, rispetto ai precedenti, hanno una capacità di 240 litri e consentono di raccogliere agevolmente l’olio da recuperare aprendo uno sportellino. Infatti, l’olio non va versato direttamente ma deve essere conferito all’interno di normali bottiglie o flaconi in plastica, purché non abbiano un diametro superiore ai 18 cm, chiusi con il loro tappo. L'olio alimentare esausto può essere sempre conferito anche presso le stazioni ecologiche (centri di raccolta) di Hera.
 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/27 12:57:00 GMT+2 ultima modifica 2019-03-27T13:06:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina