sabato 21.04.2018
caricamento meteo
Sections

Mobilità sostenibile, la Regione si muove elettrico

Dal Gruppo Toyota una berlina ibrida a basse emissioni inquinanti in comodato d'uso gratuito per un anno

L’Emilia-Romagna si muove elettrico. Il Gruppo Toyota ha consegnato alla Regione una Lexus GS Hybrid, autovettura ibrida a basse emissioni e dal limitato impatto ambientale ed energetico ceduta in comodato d’uso gratuito per un anno e da utilizzare per le esigenze istituzionali dell’Ente.

La consegna è stata sancita oggi durante l’incontro fra il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Andrea Carlucci.

Sulla berlina è stato posto il logo “Mi muovo elettrico”, dal nome del Piano regionale che ha visto la sottoscrizione di specifici protocolli d’intesa con i gestori di energia e i maggiori Comuni. Tali accordi hanno portato alla realizzazione di progetti pilota basati sullo sviluppo della mobilità elettrica e hanno consentito l’installazione, a carico dei gestori, di circa 130 strutture innovative per la ricarica dei veicoli elettrici per persone e merci localizzate in sede pubblica e punti polari di interscambio modale principalmente lungo l’asse della via Emilia e le altre principali direttrici viarie.

Parallelamente, la Regione ha proposto e firmato intese sempre con i maggiori Comuni del territorio per l’armonizzazione delle regole di accesso e sosta dei veicoli elettrici nelle zone a traffico limitato dei centri urbani, accordi aperti a tutte le amministrazioni che vogliono aderire. Inoltre, nel Bilancio 2018 della Regione, all’ordine del giorno della seduta dell’Assemblea legislativa di giovedì prossimo, la Giunta ha stanziato 1 milione di euro per le annualità 2018-2019-2020 destinati a favore di cittadini residenti nella regione Emilia-Romagna che acquistano autoveicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o con alimentazione benzina-idrogeno immatricolati per la prima volta nel 2018, pari al costo di tre annualità della tassa automobilistica regionale dovuta, fino ad un importo massimo pari a  191 euro per ciascun anno.

Dal canto suo, il Gruppo Toyota mette in campo la tecnologia Full Hybrid, in grado di contribuire immediatamente alla riduzione delle emissioni, dell’inquinamento acustico e dei consumi. Non va poi dimenticato che le auto ibride non hanno bisogno di essere ricaricate e quindi non è necessario alcun investimento infrastrutturale.

 

Per approfondire:

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/12/2017 — ultima modifica 22/12/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it