martedì 26.09.2017
caricamento meteo
Sections

Rifiuti, l’Emilia-Romagna è in regola con le norme comunitarie

La conferma arriva dalla Commissione europea

L’Emilia-Romagna non è tra le Regioni coinvolte nel richiamo a chi non ha adeguato i Piani per la gestione dei rifiuti, così come previsto dalle norme comunitarie. La conferma è arrivata dalla stessa Commissione europea.

“Siamo sempre stati molto tranquilli rispetto al nostro operato - spiega l’assessore regionale all’ambiente, Paola Gazzolo - poiché la Regione Emilia-Romagna ha approvato il Piano di gestione dei rifiuti a maggio dello scorso anno nel pieno rispetto dei tempi”. “Il nostro Piano - ha aggiunto -  è stato tra quelli sorteggiati per il controllo dei contenuti e successivamente approvato dalla Commissione europea”.

“Voglio anche ricordare che l’Emilia-Romagna è stata la prima regione in Italia a realizzare una legge sull’economia circolare, la legge 16/2015. Abbiamo adempiuto agli obblighi - conclude l’assessore - ma lo abbiamo fatto con largo anticipo e con obiettivi ancora più sfidanti di quelli proposti dall’Europa”.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/02/2017 — ultima modifica 16/02/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it