lunedì 26.06.2017
caricamento meteo
Sections

Comune di Tizzano Val Parma, appaltati i lavori per le frane di Boschetto e Pietta

Gli interventi sono finalizzati alla riduzione del rischio idreogeologico. Costo complessivo 1.200.000 euro

Il Servizio Area Affluenti Po ha appaltato due importanti lavori finalizzati a fronteggiare il grave disagio che interessa le località montane del Parmense colpite dai fenomeni franosi avvenuti tra marzo e aprile 2013 nel comune di Tizzano Val Parma, nelle località Pietta e Boschetto.

Negli ultimi tre anni in queste località sono stati già realizzati rilevanti interventi per rispondere all’emergenza frane, a cui ora si aggiungono altre due importanti realizzazioni.

I lavori, che saranno consegnati nei prossimi giorni, sono stati finanziati per un importo totale di  1.200.000 euro con rimodulazioni delle Ordinanze del Capo Dipartimento della Protezione Civile N. 83/2013 e N. 130/2013. In particolare sono i seguenti:

  • Comune di Tizzano Val Parma (PR) - Lavori per la ricostruzione e il contenimento strutturale del versante prospiciente le case evacuate in corrispondenza del movimento franoso che ha interrotto la strada provinciale Massese in località Boschetto. Importo del finanziamento: 750.000 euro;
  • Comune di Tizzano Val Parma (PR) - Lavori di riduzione del rischio idrogeologico dell'abitato di Pietta consistenti nel completamento delle opere strutturali a difesa dei fabbricati e della strada comunale e in primi interventi per la stabilizzazione del versante a nord-ovest su cui insiste parte dell'abitato. Importo del finanziamento: 450.000 euro.

Gli interventi, progettati e diretti dai tecnici del Servizio Area Affluenti Po dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione Civile, sono finalizzati alla riduzione del rischio idrogeologico.

A Boschetto saranno realizzati paratie di pali, tirantati con cavi di acciaio ancorati nel terreno stabile, che consentiranno di stabilizzare il versante e completarlo con delle gabbionate, mentre a Pietta si andranno a completare le opere strutturali profonde, anche esse dotate di tiranti di ancoraggio, già realizzate di recente a difesa dei fabbricati e della strada comunale.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/02/2017 — ultima modifica 08/02/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it