lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Termovalorizzatore di Piacenza e raddoppio della rete di teleriscaldamento

La Regione ha approvato le due Valutazioni di impatto ambientale. Le emissioni non potranno superare i livelli attuali

Via libera al raddoppio della rete di teleriscaldamento a Piacenza e autorizzazione per il termovalorizzatore di Borgoforte a emissioni che non potranno superare i livelli attuali. Queste le principali novità delle due nuove valutazioni di impatto ambientale approvate dalla Giunta regionale.

In particolare, rispetto alla precedente autorizzazione, è previsto un taglio netto delle emissioni dell'impianto di trattamento dei rifiuti: meno 96% per le polveri sottili, dimezzamento per ammoniaca e diossine; riduzione del 27% per gli ossidi di azoto.

Approvato anche il progetto di ampliamento del servizio di teleriscaldamento per utenze pubbliche e private, presentato da Iren Energia spa, che prevede la realizzazione di 20 chilometri di rete aggiuntivi rispetto ai 18 già esistenti, per raggiungere quasi 3 mila unità abitative in più.

È previsto un monitoraggio continuo e costante delle emissioni sia per il mercurio che per le diossine e, inoltre, nei prossimi tre anni Iren dovrà procedere alla sostituzione di tutti i veicoli di classe Euro 2 ed Euro 3 - utilizzati per i trasporti verso l'impianto - con mezzi meno inquinanti di ultima generazione, di classe Euro 6. Autorizzata anche l'installazione di un impianto di separazione dei materiali ferrosi presenti nelle scorie derivanti dall’incenerimento, per avviarli al recupero.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/09/2017 — ultima modifica 26/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it