domenica 25.02.2018
caricamento meteo
Sections

“M’illumino di meno”, torna la festa del risparmio energetico

Il 23 febbraio c'è “Con i piedi per terra”, la quattordicesima edizione dell’iniziativa della trasmissione Caterpillar e di RaiRadio2

Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano “M’illumino di meno”, la festa del risparmio energetico, alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Non a caso la quattordicesima edizione dell’iniziativa si chiama “Con i piedi per terra”, perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo. La proposta per il prossimo 23 febbraio è dunque: scendere dall’auto e usare i piedi per camminare, partecipare a una marcia, una processione, una ciaspolata, una staffetta, un ballo in piazza o per fare un pezzo di strada dietro alla banda musicale del paese.

Dal 2005, ogni anno, Caterpillar, la trasmissione di Radio2, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili alle 18 di un pomeriggio di febbraio. Quest’anno la scelta è caduta su venerdì 23. Si tratta di un’iniziativa molto partecipata: oltre alle case dei cittadini, si spengono le piazze, i monumenti e i palazzi simbolo dell’Italia, nei musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, nei ristoranti si cena a lume i candela, in piazza si osservano le stelle approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.

Per l’edizione 2018 le iniziative cominciano prima del 23 febbraio: entro quella data l’obiettivo è riuscire a raggiungere (simbolicamente) la Luna a piedi contando 555 milioni di passi. Per questo tutti sono invitati a camminare insieme, il 29 gennaio (ore 18.30 all’Arena Civica – Palazzina Appiani nel Parco Sempione di Milano, in diretta su Radio2 e in collaborazione con il Fai) per la prima trasmissione camminata della storia della radio.

Il decalogo. Le dieci regole di “M’illumino di meno” per contribuire al risparmio energetico:

1. Spegnere le luci quando non servono.
2. Spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. Utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/01/2018 — ultima modifica 20/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it