giovedì 13.12.2018
caricamento meteo
Sections

Rischio sismico, come conoscerlo e gestirlo

Firmato un protocollo tra Protezione Civile, Arpae e scuole per educare e diffondere la conoscenza su questo tema

"Non sono i terremoti a fare vittime ma gli edifici". Sulla base di questa consapevolezza, l’Arpae Emilia Romagna, l’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile della Regione Emilia-Romagna e la Rete interregionale RESISM tra scuole secondarie di secondo grado, rivolta alla riduzione del rischio sismico, hanno firmato un protocollo d’intesa per la diffusione di conoscenza nella cittadinanza rispetto al rischio sismico.

La rete RESISM di scuole per l’educazione sismica, di cui è capofila l'istituto Aldini Valeriani Sirani, con il sostegno di collaboratori volontari e di associazioni di promozione sociale, l’Agenzia di Protezione Civile con il personale tecnico e la rete di volontari e Arpae con la rete dei Centri di Educazione alla Sostenibilità, intendono contribuire – attraverso un rapporto preferenziale con le scuole della regione – alla crescita di consapevolezza dei cittadini verso obiettivi di riqualificazione e messa in sicurezza degli insediamenti esistenti rispetto a inevitabili eventi naturali.

L’educazione è fondamentale per i firmatari per ripensare, oggi e in futuro, il modo di abitare e produrre in termini di sicurezza, eco-efficienza, socialità e qualità ambientale.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/03/2018 — ultima modifica 28/03/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it