venerdì 28.04.2017
caricamento meteo
Sections

Biometano, installato nel reggiano il primo impianto dimostrativo Biomether

Tratterà il biogas prodotto nella linea di trattamento dei fanghi di depurazione

Trattare il biogas prodotto nella linea di trattamento dei fanghi di depurazione per convertirlo in biometano. È lo scopo del primo impianto dimostrativo del progetto BioMethER, che è stato installato presso il depuratore di Roncocesi, in provincia di Reggio Emilia e che è gestito da IRETI, società del gruppo Iren.

Nell’ambito del trattamento delle acque reflue provenienti dai collettori fognari di Reggio Emilia Ovest, Roncocesi e altri comuni limitrofi, si genera un fango, detto fango di supero, che viene stabilizzato attraverso un processo in grado di produrre biogas. Il biogas derivante dal trattamento biologico dei fanghi di depurazione non può essere utilizzato direttamente come biocarburante, perchè contiene, oltre al metano, anche vapore acqueo, anidride carbonica e altre sostanze indesiderate ai fini energetici. Per questo motivo nell'impianto di BioMethER verranno rimosse le componenti indesiderate per ottenere un gas con percentuale di metano pari o superiore al 95%, con caratteristiche qualitative che lo rendono conforme all’immissione in rete, essendo del tutto simile al gas naturale.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/03/2017 — ultima modifica 29/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it