mercoledì 20.09.2017
caricamento meteo
Sections

Il 9 settembre c'è il premio "CerviaAmbiente 2017"

Istituito nel 1973 per studi e ricerche sulle tematiche di carattere ambientale, verrà assegnato a Pio d'Emilia

Il Premio "CerviaAmbiente 2017" verrà assegnato sabato 9 settembre alle ore 9:30 ai Magazzini del Sale a Pio d’Emilia, dal 2005 inviato per l’Estremo Oriente di SkyTg24. D’Emilia si è occupato di Giappone e sudest asiatico per circa trent’anni, collaborando con varie testate italiane, fra le quali il Messaggero, il Manifesto e la Rai. Primo giornalista europeo a entrare nell’area del disastro nucleare di Fukushima, in Giappone, nel marzo 2011, d’Emilia racconterà, con servizi televisivi, un libro (Tsunami Nucleare, edito da Manifestolibri) e un  documentario dal titolo “Fukushima: a Nuclear Story”, l’ angoscia delle popolazioni sfollate, gli errori compiuti dai tecnici di Fukushima, i dubbi sollevati sull’uso, la sicurezza e la manutenzione degli impianti delle centrali nucleari.

In quest'occasione verrà assegnato al Prof. Pierluigi Viaroli, docente all’Università di Parma, un riconoscimento per i meriti acquisiti nello studio del Po e dei suoi affluenti.

Previsti interventi di Attilio Rinaldi, Presidente della Fondazione Centro Ricerche Marine, Pio d’Emilia, Pierluigi Viaroli e del fotografo internazionale Pierpaolo Mittica. Coordina i lavori il giornalista e scrittore Salvatore Giannella.

Saranno presenti Luca Coffari, Sindaco di Cervia, Michele De Pascale, Presidente della Provincia di Ravenna e Paola Gazzolo, Assessore all’Ambiente della Regione Emilia Romagna.

Il Premio Cervia Ambiente, istituito nel 1973 a favore di studiosi, ricercatori, città, istituzioni scientifiche distintesi sulle tematiche di carattere ambientale, è stato conferito, tra gli altri, a Barry Commoner, Jacques Yves Cousteau, Konrad Lorenz, Jean Paul Fitoussi, generando grande attenzione sui temi ambientali e gettando le basi della cosiddetta “citizen science”, concetto riconosciuto a livello accademico e considerata una scienza partecipata, in cui i cittadini diventano parte integrante del processo scientifico e della stessa “green economy”.

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/09/2017 — ultima modifica 07/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it