venerdì 23.06.2017
caricamento meteo
Sections

Protezione della costa, si potenziano le difese a Lido di Classe (RA)

Il Comune approva un progetto da settecentomila euro contro l’ingressione marina

Un progetto da 700 mila euro per aumentare le difese dall'ingressione marina dell’abitato di Lido di Classe, nella zona posta a sud della foce del torrente Bevano e subito a nord della foce del fiume Savio. L’ha approvato la Giunta comunale di Ravenna e prevede la realizzazione di alcuni muretti in calcestruzzo a protezione dell’abitato, dotati di varchi per consentire l’accessibilità alla spiaggia richiudibili con cancelli a tenuta idraulica; la ridefinizione della dimensione e dell’altezza dell’argine in sabbia retrostante gli stabilimenti balneari, a fregio della fascia pinetata; la realizzazione di dune artificiali stabili in continuità con i relitti esistenti.

L’insieme degli interventi, che avrà la funzione di difesa dell’abitato e delle strutture turistiche, consentirà la perfetta accessibilità e la migliore fruibilità della spiaggia anche per i portatori di handicap grazie alla realizzazione di rampe e percorsi adeguati con passerelle in legno.

L'intervento sarà finanziato con fondi Eni. Inoltre, sempre in tema di protezione della costa, si sono conclusi diversi interventi di ripascimento che hanno interessato le località di Casalborsetti, Lido Adriano e Lido di Savio, con la movimentazione di circa 47mila metri cubi complessivi di sabbia.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/05/2017 — ultima modifica 15/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it