giovedì 14.12.2017
caricamento meteo
Sections

Volontariato nel Parco Nazionale delle Foreste casentinesi

Il calendario 2018 prevede quattordici appuntamenti per vivere da protagonisti l'area protetta

L'ottavo anno del progetto di volontariato nel Parco nazionale delle Foreste casentinesi, Monte Falterona e Campigna riparte con un ambizioso e variegato calendario di turni. Non era mai così ampio nelle precedenti edizioni.

La chiusura della programmazione 2017 regala ancora un appuntamento da non perdere, quello del turno di Capodanno, per il quale ci sono ancora alcuni posti disponibili.
              

  • Dal 26 al 28 gennaio e dal 23 al 25 febbraio, ci saranno due turni brevi dedicati agli anfibi, popoli delle paludi e degli stagni che hanno iniziato a popolare la terra cento milioni di anni prima che comparissero i dinosauri.
  • La settimana dal 12 al 18 febbraio vedrà lo svolgimento della sessione ordinaria d'inverno.
  • Seguirà, dal 2 all'8 aprile, il turno ordinario di primavera.
  • Dal 6 al 19 agosto sarà la volta del turno ordinario d'estate.
  • Dall' 1 al 3 giugno è in programma il turno breve dedicato agli uccelli del Parco nazionale (avifauna).
  • Dal 15 al 17 giugno entrano in campo le 107 specie censite di farfalle dell'area protetta con il turno breve dedicato ai lepidotteri.
  • La settimana corta 9/23 luglio ospiterà il turno internazionale. Quest'ultimo, nel corrente anno, ha portato nell'area protetta ragazzi che provenivano anche dal Messico e dalla Corea del Sud.
  • La proposta dal 27 al 29 luglio è dedicata agli appassionati di entomologia (insetti).
  • Il re dei predatori delle Foreste casentinesi, il lupo, sarà l'oggetto delle sessioni dal 5 al 7 ottobre, dal 29 ottobre al 4 novembre, e dal 9 all'11 novembre.
  • Dal 21 al 30 settembre tornerà il turno dedicato al censimento del cervo al bramito.
  • Chiude il programma 2018, dal 28 dicembre al 5 gennaio, come di consueto, il turno ordinario di Capodanno.


"Le esperienze del volontariato rappresentano momenti di impegno a  favore della collettività, svolti all'insegna dell'amicizia nei luoghi di maggior pregio del Parco. L'obiettivo dell'ente, anche a seguito della giornata di confronto nazionale dello scorso marzo, è di continuare ad offrire una opportunità di conoscere questo territorio e vivere un'esperienza, faticosa ma indimenticabile, ad appassionati da tutto il mondo". Luca Santini, presidente del Parco.

Il progetto sarà gestito e coordinato per il quinto anno consecutivo dalla coop. In Quiete.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/11/2017 — ultima modifica 27/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it