venerdì 16.11.2018
caricamento meteo
Sections

A Modena si parla di industria e cambiamento climatico

Mercoledì 17 ottobre l'incontro conclusivo del progetto europeo Life Iris. Ingresso gratuito

Si terrà a OvestLab, lo spazio di via Niccolò Biondo 86 concesso in gestione dal Comune di Modena e divenuto una ‘community hub’ per la rigenerazione del Villaggio Artigiano, l’incontro conclusivo del progetto europeo Life Iris per un’industria resiliente al cambiamento climatico.

L’appuntamento, che prende il nome “Industria e cambiamento climatico: soluzioni e strategie per aree produttive resilienti”, è in programma mercoledì 17 ottobre, dalle 9 alle 17 ed è organizzato dal Consorzio attività produttive aree e servizi di Modena partner del progetto LifeIris in collaborazione, tra l’altro, con il Comune di Modena e quello di Bomporto.

L’ingresso è gratuito; occorre registrarsi on line attraverso il portale Eventbrite.

I lavori prenderanno il via con i saluti di benvenuto dell’assessora all’Urbanistica del Comune di Modena e presidente Cap Modena Anna Maria Vandelli e del sindaco di Bomporto Alberto Borghi e proseguiranno con un seminario rivolto ai tecnici delle pubbliche amministrazioni, ai professionisti e alle aziende locali per presentare gli effetti del cambiamento climatico sugli ambiti urbani e possibili strategie di adattamento di cluster e aziendali, grazie anche alla testimonianza diretta di imprenditori che hanno investito sulla resilienza delle proprie attività. Al pomeriggio è prevista una tavola rotonda tra enti pubblici, università e centri di ricerca, associazioni e società che lavorano con strumenti innovativi per l’adattamento al cambiamento climatico nell’ambito di progetti comunitari. Sarà un’occasione per confrontarsi sui risultati raggiunti, per stringere nuove sinergie e ipotizzare opportunità di collaborazione.

Con il progetto europeo Life Iris, in particolare, il Consorzio e SIPRO, Agenzia per lo sviluppo del territorio della Provincia di Ferrara, sostengono le aziende che mirano a diventare più resilienti al cambiamento climatico, promuovendo attività di formazione e azioni di adattamento climatico nel settore industriale, concentrandosi nello specifico sui casi di studio delle Apea di Bomporto e San Giovanni di Ostellato. Dal 2017 sono stati organizzati diversi seminari tematici volti a sensibilizzare operatori economici, professionisti e tecnici del territorio sul tema, con attenzione alle misure e agli interventi che possono essere messi in pratica sia a livello di singolo edificio che di area, e agli eventuali canali di incentivazione a disposizione.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/10/2018 — ultima modifica 16/10/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it