mercoledì 20.06.2018
caricamento meteo
Sections

Fiume Marecchia, sì a un impianto di ricarica del conoide alluvionale

La Giunta del Comune di Rimini ha approvato un protocollo d'intesa su quest'area ad alto valore paesaggistico

Un accordo per realizzare un impianto di ricarica in condizioni controllate nel conoide alluvionale del fiume Marecchia. Lo ha approvato la Giunta comunale di Rimini a termine di una sperimentazione che è durata dal 2014 al 2016 e che vede coinvolti la Regione Emilia Romagna, il Comune di Rimini, l’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità della Romagna e l’Agenzia Regionale per la Prevenzione, l’Ambiente e l’Energia dell’Emilia-Romagna.

Il protocollo d’intesa prevede di ricaricare le falde del conoide del fiume Marecchia tramite l'immissione nel lago di ex cava In.Cal System, di proprietà del Comune di Rimini, dal canale consortile dei Mulini, che viene alimentato dalle acque dello stesso Marecchia.

Tutte le opere necessarie per quest’impianto di ricarica sono già esistenti, quindi non è stata necessaria la realizzazione di nuove infrastrutture in quest’area ad alto valore ambientale e paesaggistico che ricade all'interno del sito Natura 2000 “SIC Torriana, Montebello, Fiume Marecchia”.

Diversi sono gli effetti positivi legati a questo intervento:

  • il volume d’acqua immesso nel lago ha portato a un innalzamento significativo nei livelli piezometrici delle falde, producendo un aumento del quantitativo idrico nel conoide;
  • l’acqua di ricarica è caratterizzata da un bassissimo quantitativo di nitrati e pertanto, diffondendosi nell’acquifero, ne riduce la concentrazione;
  • il volume di acqua immesso nel lago In.Cal System ha contribuito all’aumento della biodiversità avifaunistica del sito Natura 2000; 
  • l’arricchimento della falda di conoide del fiume Marecchia rappresenta anche un'azione di contrasto al fenomeno della subsidenza e all’intrusione del cuneo salino nelle falde costiere.

 

Per maggiori informazioni:

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/03/2018 — ultima modifica 08/03/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it