lunedì 10.12.2018
caricamento meteo
Sections

Rifiuti Ferrara, approvato il nuovo regolamento sulle tariffe

Dall'1 gennaio 2018 c'è stato il passaggio alla tariffazione puntuale. Previsti sconti e agevolazioni per alcuni conferimenti

Il Comune di Ferrara ha approvato il nuovo Regolamento comunale per la disciplina della tariffa rifiuti corrispettiva.
 
All'interno del documento, nella parte intitolata “articolazione tariffa”, sono riportati il numero minimo di conferimenti assegnati alle famiglie in funzione della composizione del nucleo famigliare.
 
Dall'1 gennaio 2018 il Comune di Ferrara è passato al sistema di tariffazione puntuale. Grazie a questa novità le bollette dipendono, oltre che dalla composizione del nucleo familiare e dalla dimensione dell’appartamento, anche dai comportamenti virtuosi dei singoli cittadini. La tariffa puntuale infatti tiene conto dell’effettiva produzione di rifiuti indifferenziati prodotta da ciascuno.

Il nuovo regolamento comunale prevede sconti e agevolazioni per i nuclei familiari che hanno esigenza di conferire alcuni presidi sanitari monouso (pannolini per bambini, ausili per incontinenza e sacche per dialisi), che devono essere conferiti nei rifiuti indifferenziati. In questi casi le famiglie potranno ottenere un'agevolazione di 7.680 litri aggiuntivi, che corrispondono a 256 conferimenti annui gratuiti in calotta da 30 litri.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/07/2018 — ultima modifica 16/07/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it