lunedì 23.07.2018
caricamento meteo
Sections

Rifiuti Rimini, cambiano i servizi nelle zone a monte della statale 16

Il potenziamento del porta a porta e l’ammodernamento delle batterie complete di cassonetti le principali novità

Il potenziamento del porta a porta, il ridimensionamento delle batterie stradali di cassonetti più isolate e l’ammodernamento delle batterie complete di cassonetti, sono tra le maggiori novità nella riorganizzazione del servizio di raccolta rifiuti che l’Amministrazione comunale di Rimini, in collaborazione con il gestore Hera, sta completando nelle zone a monte della statale 16.

I servizi sono stati pensati a seconda della densità abitativa delle zone interessate e della viabilità che insiste nelle aree, in modo da rendere più agevole e più funzionale per i cittadini la differenziazione e il corretto conferimento dei rifiuti.

In gran parte del territorio a monte della Statale, l’Amministrazione ha scelto di applicare la formula del porta a porta “misto”, che riguarda cioè solo l’organico e l’indifferenziato. Le altre tipologie di rifiuti – vetro, carta, plastica - devono invece essere riposte nei nuovi cassonetti stradali, che hanno sostituito le vecchie e più ingombranti batterie di contenitori. Le utenze coinvolte da questo servizio sono state oltre 3.500.

Una seconda zona, in corrispondenza delle vie principali di collegamento con la presenza di case isolate, è coperta dal servizio porta a porta completo, la stessa formula già attiva nelle aree turistiche: viene raccolto in modalità porta a porta l’organico, l’indifferenziato, la carta il vetro e la plastica. Una scelta che riguarda 1.300 utenze, motivata dalla presenza di strade a traffico elevato e dalla difficoltà di mantenere le batterie dove sono più frequenti gli abbandoni di rifiuti anche di altre tipologie.

Una terza zona maggiormente abitata, che include oltre 10 mila famiglie, invece ha visto il posizionamento di una nuova tipologia di batterie: grandi contenitori, al quale è possibile accedere attraversi l’apposita carta smeraldo, per la raccolta dell’indifferenziato, della carta, della plastica, mentre per organico e vetro sono stati installati nuovi contenitori con oblò, con lo scopo di ridurre i conferimenti di materiale improprio. Nelle zone con maggiori produzioni di sfalci e ramaglie è stato attivato il nuovo servizio di raccolta stradale, con contenitore stradale apribile con Carta Smeraldo.

Tutti gli utenti serviti da sistema di raccolta porta a porta completo o misto residenti nelle zone a monte della Statale 16 possono richiedere gratuitamente ad Hera la Carta Smeraldo per accedere ai cassonetti più vicini.

 

Per maggiori informazioni:

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/06/2018 — ultima modifica 29/06/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it