lunedì 10.12.2018
caricamento meteo
Sections

"Settimana della mobilità sostenibile" fino al 22 settembre

A Bologna tante le iniziative in programma

Vuoi partecipare a un corso di guida sicura per bambini e ragazzi? Vuoi gareggiare sulla pista elettrica con degli occhiali che simulano lo stato di ebbrezza e capire così quanto sia rischioso guidare sotto l’effetto dell’alcol? O magari vedere la prima auto a energia solare italiana? Potrai provare tutto questo sabato 22 settembre quando piazza Maggiore si trasformerà nella Mobility Arena, luogo clou e momento conclusivo di un'intensa settimana di appuntamenti all'insegna della mobilità sostenibile, un evento pubblico con area espositiva, realizzato nell’ambito del Progetto Life Prepair, in cui tutti potranno conoscere e toccare con mano alcuni dei progetti e delle soluzioni più innovative presenti o in arrivo in città.

Un'edizione speciale, quest'anno, per la Settimana europea della mobilità, in programma dal 16 al 22 settembre, in un momento in cui la città di Bologna sta vivendo un grande fermento dal punto di vista della mobilità, e per questo decide, tra le altre iniziative, di ospitare e organizzare “Bologna per la mobilità elettrica e innovativa”, una due giorni di workshop di rilievo nazionale che si terrà all’Oratorio di San Filippo Neri il 20 e 21 settembre, un evento nell'evento che affiancherà al racconto di alcune delle esperienze nazionali più significative sulle tematiche legate alla mobilità elettrica e innovativa, con interessanti focus internazionali, l’esperienza di Bologna come Città metropolitana in continuo fermento, con i suoi numerosi nuovi progetti, tra cui, ad esempio, Corrente, il nuovo car sharing elettrico di Tper insieme a Omnibus e il bike sharing free floating di Mobike, che stanno rivoluzionando il modo di muoversi dei bolognesi. L'ingresso è libero, è possibile iscriversi, anche nei giorni 20 e 21 settembre, qui

“Le tecnologie digitali, insieme all’esigenza di diminuire gli impatti sull’ambiente e di muoversi in città sempre più trafficate - afferma Irene Priolo, assessore alle Politiche per la Mobilità - stanno rivoluzionando il nostro modo di spostarsi, ponendo alle Amministrazioni sfide nuove che possono trasformarsi in opportunità e servizi innovativi per i cittadini. Mobilità elettrica e condivisa, inter-modalità e integrazione dei vari mezzi di trasporto, mobility as a service come cambio di paradigma della mobilità da 'mezzo di trasporto' a servizio, in accordo anche con il tema della Settimana Europea di quest’anno “Cambia e vai”, sono tra i temi principali dell’evento Bologna per la mobilità elettrica e innovativa”.

Numerose le iniziative in programma grazie alla collaborazione tra Istituzioni, aziende e associazioni del territorio, tra i partner della Mobility Arena: Unipolis, CUBO, Centro Unipol Bologna, Park it, Tper che presenta insieme ad Omnibus il car sharing elettrico Corrente e Moovit, l’app per il trasporto pubblico più utilizzata al mondo, Mobility Partner; SRM, Reti e Mobilità, Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico locale del Comune di Bologna e della Città Metropolitana con l’iniziativa “Bella Mossa”, e Federazione Concessionarie Confcommercio Ascom Bologna.

Il programma delle iniziative

Il Comune di Bologna e il Progetto Life Prepair

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/09/2018 — ultima modifica 19/09/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it