martedì 25.09.2018
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Gli elenchi nazionali delle ZPS e dei SIC della regione continentale

L'inaccessibile forra del Rio Albonello (RA). Foto Stefano Bassi, archivio personaleIl Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare designa le proprie ZPS e propone i SIC alla Commissione UE sulla base di quanto viene indicato dalle Regioni.

Le Zone di Protezione Speciale sono formalmente designate già al momento della trasmissione alla Commissione Europea dei dati relativi alle nuove ZPS, per quanto riguarda i Siti di Importanza Comunitaria la Commissione Europea adotta con una Decisione per ogni regione biogeografica una lista di SIC sulla base delle liste nazionali proposte dagli Stati membri, solo al momento dell'emanazione delle Decisioni della Commissione i SIC sono da considerarsi formalmente designati.

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare pubblica poi con propri decreti la lista delle ZPS e le liste dei SIC italiani per ogni regione biogeografica (i confini amministrativi dell’Emilia-Romagna ricadono interamente nella regione biogeografica continentale).

Poichè la costruzione della Rete Natura 2000 è un processo dinamico, le liste delle ZPS e dei SIC sono periodicamente riviste dal Ministero e dalla Commissione sulla base degli aggiornamenti proposti dalle Regioni.

  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 7 marzo 2012 "Quinto elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia continentale in Italia, ai sensi della direttiva 92/43/CEE" (G.U. 3 aprile 2012, n. 79)
    È il più recente elenco dei SIC italiani della regione continentale, per quanto riguarda l'Emilia-Romagna viene recepita la Decisione della Commissione Europea 2012/14/UE del 18 novembre 2011 nella quale sono state accolte le modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2010 (Del. G.R. n. 145/10 e 242/10).
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 14 marzo 2011 "Quarto elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia continentale in Italia, ai sensi della direttiva 92/43/CEE" (G.U. della Repubblica italiana n. 77 del 4 aprile 2011, S.O. n. 90)
    Viene recepita la Decisione della Commissione Europea 2011/64/UE nella quale sono state accolte alcune modifiche dei perimetri proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2009 (Del. G.R. n. 512/09) mentre altre modifiche vengono bocciate.
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 2 agosto 2010 "Terzo elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografica continentale in Italia ai sensi della direttiva 92/43/CEE" (Supplemento ordinario n. 205 alla G.U. n. 197 del 24.8.10)
    Non presenta novità rispetto ai precedenti Decreti Ministeriali del 26 marzo 2008 e del 30 marzo 2009: il Ministero deve infatti attendere che la Commissione Europea prenda in considerazione le modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2009 (Del. G.R. n. 512/09) e nel 2010 (Del. G.R. n. 145/10 e 242/10).
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 19 giugno 2009 "Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS), classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE" (G.U. n. 157 del 9.7.09)
    È il più recente elenco delle ZPS italiane. Per quanto riguarda l'Emilia-Romagna non presenta novità rispetto al precedente D.M. del 5 luglio 2007. Esso esce quasi in contemporanea con le modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna con la Del. G.R. n. 512 del 20 aprile 2009, tali modifiche non sono però ancora recepite da questo Decreto.
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 30 marzo 2009 "Secondo elenco aggiornato dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografia continentale in Italia ai sensi della direttiva 92/43/CEE" (Supplemento ordinario n. 61 alla G.U. n. 95 del 24.4.09)
    Per quanto riguarda l'Emilia-Romagna questo elenco non presenta novità rispetto al precedente D.M. del 26 marzo 2008 che recepiva la Decisione della Commissione C(2007) 5403 del 13 novembre 2007 nella quale venivano confermate le modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2006 (Del. G.R. n. 167/06 e 456/06).
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare D.M. 5 luglio 2007 "Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS), classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE" (Supplemento ordinario n. 167 alla G.U. n. 170 del 24.7.07)
    Sostituisce il precedente D.M. del 25 marzo 2005. In esso è riscontrabile il recepimento delle modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2006 (Del. G.R. n. 167/06 e 456/06).
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio D.M. 25 marzo 2005 (elenco SIC reg. continentale) "Elenco dei Siti di importanza comunitaria (SIC) per la regione biogeografica continentale, ai sensi della direttiva 92/43/CEE" (G.U. n. 156 del 7.7.05)
    Questo Decreto recepisce la prima Decisione della Commissione 2004/798/CE del 7 dicembre 2004 riguardante la regione continentale, anteriormente alla quale i siti sono sempre citati come "SIC proposti" o "pSIC" e solo da questo momento in poi è corretto chiamarli "SIC". Le proposte di SIC derivano dal progetto Bioitaly in seguito al quale sono stati redatti gli elenchi del D.M. del 3 aprile 2000 e dalle successive modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna negli anni 2000-2002-2003. (Del. G.R. 2042/2000, 1242/2002, 1333/2002, 2776/2003).
  • Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio D.M. 25 marzo 2005 (elenco ZPS) "Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS), classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE" (G.U. n. 168 - 21.7.05)
    Sostituisce il precedente D.M. del 3 aprile 2000, in esso è riscontrabile il recepimento delle modifiche proposte dalla Regione Emilia-Romagna nel 2003 (Del. G.R. n. 1816/03)
  • Ministero Ambiente D.M. 3 aprile 2000 "Elenco dei siti di importanza comunitaria e delle zone di protezione speciali, individuati ai sensi delle direttive 92/43/CEE e 79/409/CEE" (G.U. n. 65 - 22.4.00).
    Questo elenco del 2000 riguardava ZPS e pSIC (SIC proposti) di tutto il territorio italiano indipendentemente dalle regioni biogeografiche, viene poi superato per le ZPS da successivi Decreti e per i SIC dalle Decisioni della Commissione e dai conseguenti Decreti ministeriali di ratifica
  • Cartografia relativa al D.M. 3 aprile 2000 Mappa regionale di Rete Natura in Emilia-Romagna così come era individuata dal Decreto Ministeriale del 3 aprile 2000

 

Approfondimenti

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/05/2012 — ultima modifica 12/05/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it