sabato 15.12.2018
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Serata dedicata alle Foreste patrimonio dell’umanità

26/10/2018 - Sasso Fratino e le Foreste vetuste del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi si presentano a Bologna il 14 dicembre, alle ore 18, presso il Cinema Lumière di Bologna. Anche RAI CULTURA promuove i Siti italiani del patrimonio mondiale Unesco attraverso video inediti.

Le foreste primigenie, quelle che non sono quasi mai state toccate dall’uomo, sono oramai impossibili da trovare in un continente di così intensa antropizzazione come l’Europa.

Per fortuna alcune ancora esistono, anche se molto rare. Piccoli lembi di antiche foreste che oggi definiamo vetuste perché sfiorano anche i 600 anni di età ed hanno mantenuto l’aspetto e la bellezza primordiale. Fanno parte della Rete Europea delle faggete vetuste inserite nell'elenco dei siti UNESCO "Patrimonio Mondiale dell'Umanità". Un punto di questa Rete Europa, della quale fanno parte le foreste di ben 12 paesi europei, è quello di Sasso Fratino, la prima Riserva integrale italiana istituita dal CFS nel lontano 1959 e dal 1993 compresa nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, in collaborazione con il Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Pratovecchio, si è adoperato fin da subito per divulgare i valori del riconoscimento di questa Riserva Naturale Integrale realizzando una pubblicazione ad hoc scaricabile online o acquistabile presso gli uffici e i centri visita del Parco e un video dedicato a Sasso Fratino.

In questo quadro si colloca la serata, che si terrà a Bologna presso il Cinema Lumière, il 14 dicembre alle ore 18.00, promossa dall'Ente parco in collaborazione con la Regione, che sarà  l’occasione per far conoscere questi ambienti spettacolari attraverso la proiezione di un video dedicato a Sasso Fratino nelle due 4 stagioni e di un documentario dedicato alla storia di Sasso Fratino.

 

PROGRAMMA

  • Ore 18.00 - Le faggete vetuste italiane patrimonio UNESCO
    Gianluca Piovesan e Alfredo Di Filippo, coordinatori scientifici, Università della Tuscia
  • Ore 18.15 - Romagna toscana e Sasso Fratino: all’ombra di una millenaria foresta proiezione del video realizzato da Carlo Bresciani
  • Ore 18.45 - Interventi istituzionali
    Paola Gazzolo, Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna - Regione Emilia-Romagna
    Marco Baccini, Presidente del Parco Nazionale
    Daniele Valbonesi, Presidente della Comunità del Parco
    Mag. Paola Ciampelli, Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio
  • Ore 19.30 - Le millenarie foreste vetuste di Sasso Fratino e del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna proiezione del video realizzato dall’Ente Parco Nazionale
  • Ore 20.00 - Apericena a base di prodotti tipici dell’Appennino tosco-emiliano

 

La partecipazione è libera e non è richiesta nessuna iscrizione.

 

Sempre venerdì 14 dicembre andrà in onda sulle reti RAI il video promozionale "ANTICHE FAGGETE PRIMORDIALI - Patrimonio Mondiale dell'Unesco" alla cui realizzazione il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi ha collaborato.

Dal 12 novembre infatti Rai Cultura in collaborazione con il MiBAC, ha realizzato una campagna promozionale per raccontare la grande bellezza dei siti Unesco italiani attraverso cinquantaquattro “pillole” e cinque documentari inediti. Ogni mini-documentario racconta i luoghi, ma anche il cammino compiuto da ciascuno di essi per diventare sito Unesco e passare da patrimonio locale o nazionale a eredità mondiale. 

  • Orari messa in onda venerdì 14:

ore 16:00 circa RAI 3 (in testa al programma GEO)
ore 21.10 circa RAI STORIA 
ore 24.00 circa  RAI STORIA 

  • in onda sabato 15:

ore 09.30 circa RAI STORIA
ore 14.00 circa RAI STORIA 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/11/2018 — ultima modifica 06/12/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it