venerdì 21.09.2018
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Storione cobice

Storione cobiceAcipenser naccarii (Bonaparte, 1836)

Gli storioni sono pesci migratori; verso la fine dell'inverno, essi risalgono infatti dall'Adriatico nel Po per riprodurvisi. Come per tutte le specie migratrici, anche la risalita degli storioni è ostacolata dalle barriere che l'uomo ha elevato lungo il corso dei fiumi. Gli storioni sono presenti con una consistenza mediocre, lungo l'asta del Po e nel tratto terminale di alcuni suoi affluenti; occasionalmente possono risalire anche il basso corso del fiume Reno. Lo storione cobice è una specie endemica del mare Adriatico, mentre l'affine storione comune Acipenser sturio è presente in tutti i mari europei.

Le dimensioni della specie sono considerevoli: il cobice può raggiungere 25 kg di peso e 1,5 m di lunghezza.

Gli storioni sono principalmente predatori e si alimentano sul fondo catturando molluschi e altri invertebrati e occasionalmente pesci. La loro dieta comprende, seppur in minima parte, anche materiale vegetale.

Tratto da "Elementi di base per la predisposizione della carta ittica regionale" , Regione Emilia-Romagna - Assessorato agricoltura e alimentazione, 1992

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2011 — ultima modifica 02/11/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it