sabato 20.01.2018
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Testuggine palustre dalle orecchie rosse

Testuggine palustre (foto:G.Tedaldi)Ordine: Testudines - Famiglia: Emydidae

Trachemys scripta   (Schoepff, 1792)

Areale:
entità di origine americana (bacino del Mississipi), attualmente naturalizzata e presente in vari paesi del continente europeo, tra cui l’Italia.


Caratteri distintivi: carapace di colore grigio-bruno-olivastro con evidenti macchie giallastre, piastrone giallastro con macchie scure bordate di giallo-verde più marcate nei giovani esemplari. Tipica macchia oblunga posteriormente agli occhi, di colore rosso-arancio e striature gialle su collo e zampe. Gli esemplari maschi hanno coda, zampe e unghie posteriori più sviluppate rispetto alle femmine. Queste misurano fino a 30 cm di lunghezza e possono arrivare a pesare oltre i 2.5 chilogrammi.


Habitat: presente in zone urbane, lungo fiumi o laghi, in parchi pubblici o bacini di ex-cave; nei paesi ove si è acclimatata ha dimostrato grande adattabilità e capacità di colonizzare ogni tipologia di bacino idrico.


Biologia: si ciba di piccoli invertebrati (artropodi, molluschi), larve di anfibi (girini), piccoli pesci e vegetali, ha comportamento diurno. Gli adulti si accoppiano in primavera e le femmine ovidepongono a giugno all’interno di buche appositamente scavate nel terreno umido.


Note tassonomiche: Trachemys scripta elegans è tra le specie di Trachemys scripta (Shoepff, 1792) l’unica al momento segnalata (naturalizzata) in Italia. Sono presenti sul mercato e presso collezionisti molte altre sottospecie (e specie) che fanno ipotizzare future presenze in ambienti naturali tra cui:  T.s.scripta, T.s.troostii, T.s.gaigeae, T.s.cataspila e T.s.venusta e, tra le specie, Pseudemys (Chrysemys) concinna e Graptemys kohni.


Distribuzione regionale: rinvenuta in numerose zone di pianura prossime al litorale e nella fascia basso-collinare, in alcuni ambienti umidi e laghetti artificiali; accertata la riproduzione nella porzione più orientale della regione, nel forlivese.


Testi a cura del Servizio Parchi e Risorse forestali in collaborazione con G. Tedaldi, in riferimento a "Atlante degli anfibi e Rettili d'Italia" a cura di R. Sindaco, G. Doria, E. Razzetti, F. Bernini. Societas Herpetologica Italica, Edizioni Polistampa - 2006

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2011 — ultima modifica 02/11/2012
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it