domenica 21.01.2018
caricamento meteo
Sections

Parchi, foreste e Natura 2000

Epipogium aphyllum

Epipogium aphyllumFamiglia: Orchideaceae

Epipogium aphyllum (F. W.Schmidt) Swartz
Epipogio

Sinonimi: Satyrium epipogium L.; Orchis aphyllaF. W.Schmidt; Epipogium melini L.C. Rich.

Tipo corologico: Eurosiberiano
Altitudine in Emilia-Romagna: 900-1600 m
Fasce altitudinali: montana.
Habitat: Foreste anche artificiali di conifere; più raramente faggete su suolo umido e sabbioso.

Forma biologica: Geofita rizomatosa
Fioritura: luglio-agosto
Dimensioni: 8-20 cm

Note: Specie poco visibile, ritenuta in passato rarissima, anche a causa della sua comparsa irregolare. Nel corso della ricerca sono state scoperte 12 nuove stazioni, talora molto ricche. Rinvenuta anche, nuova per la Romagna, nelle Foreste Casentinesi (FO).

Fattori di minaccia: Interventi forestali non attenti alla presenza della specie; apertura di strade forestali.

Indice di rarità:
79,8 - specie estremamente rara.
E' stato calcolato secondo la formula: 1 - (n/N) x 100 in cui "n" è il numero delle unità geografiche di rilevamento in cui la specie è stata rinvenuta e "N" il numero totale delle unità geografiche per il territorio investigato. Per l'indagine condotta sul territorio regionale (complessivamente 285 unità geografiche di rilevamento, "quadranti") vengono considerate rare le specie con indice di rarità superiore a 78.08 (corrispondente a 148 presenze, la metà dei quadranti), molto rare quelle con indice compreso tra 95 e 97 (presenti in un numero di quadranti compreso tra 20 e 34), estremamente rare le specie con indice superiore a 97 (presenti in meno di 20 quadranti).

Tratto da "Atlante della Flora protetta della Regione Emilia-Romagna" di A. Alessandrini, F. Bonafede, Regione Emilia-Romagna, 1996

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2011 — ultima modifica 02/01/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it