sabato 21.07.2018
caricamento meteo
Sections

Difesa del suolo, servizi tecnici e autorità di bacino

Servizio Area Affluenti Po - A Canossa gli interventi di manutenzione hanno evitato danni alle infrastrutture ed alla popolazione

I lavori di manutenzione erano stati attuati pochi giorni prima dell’alluvione

A Canossa, nel territorio reggiano, nonostante le intense piogge dei giorni scorsi, il fiume Enza  non ha provocato danni.

Nonostante l’impressionante  scenario dell’immensa portata di acqua  che arrivava  nella traversa di Cerezzola, i  lavori di manutenzione nell’Enza, da poco effettuati dal Servizio Area Affluenti Po nel Comune di  Canossa,  hanno permesso il contenimento delle acque nell’alveo del fiume Enza, evitando il peggio.

Le opere di manutenzione del  corso d’acqua attuate dal Servizio erano state ultimate la settimana precedente a questo eccezionale  evento, ed avevano comportato il prelievo del materiale alluvionale in esubero.

Parte del materiale movimentato, ai fini di un utilizzo efficace delle risorse, è stato  utilizzato per la sistemazione delle sponde. Era stata, inoltre, effettuata una pulizia dell’alveo attraverso il taglio delle piante pericolanti, che rischiavano di ostruire ponti e strutture idrauliche. 

Questo intervento dimostra che la manutenzione costituisce una efficace risposta ai fini di prevenire i dissesti idrogeologici e diminuire il rischio idraulico.

Il sindaco di Canossa,  Luca Ablondi, ha espresso grande soddisfazione per l’esito di questo intervento, progettato e diretto dai tecnici del Servizio Area Affluenti Po, che ha dimostrato efficacia nell’evitare danni al territorio comunale.

 Nei prossimi giorni il Servizio sarà impegnato, insieme al Consorzio di Bonifica dell’Emilia centrale, che gestisce la traversa di Cerezzola, all’esame dei danni provocati sull’impianto, ai fini della richiesta di risorse straordinarie,  da parte del Governo nazionale, da destinare al ripristino.

 

Per approfondimenti:

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/12/2017 — ultima modifica 11/01/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it