lunedì 18.12.2017
caricamento meteo
Sections

Difesa del suolo, servizi tecnici e autorità di bacino

Monitoraggio e indagini geofisiche, esperienze in Romagna

A Cesena la scorsa settimana un’interessante giornata formativa. Il caso della frana di Montevecchio.

Organizzata dal Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, l’iniziativa ha avuto come temi il monitoraggio dei versanti e le indagini sismiche per lo studio e le valutazioni sui fenomeni d’instabilità dei pendii.

Valerio Brunelli (Leica Geosystems) ha presentato gli ultimi sistemi di monitoraggio satellitare di elevata precisione per la definizione dei movimenti di detriti e rocce lungo i versanti instabili. A Montevecchio di Cesena, dove tre anni fa si è riattivata la ben nota frana, la sperimentazione di una stazione con 3 GPS denominati “rover” e collocati sul dissesto per circa un anno, ha permesso di tenere sotto controllo gli spostamenti del detrito e intervenire in tempo reale in caso di bisogno. Questo sistema di monitoraggio consente infatti di avere dati rilevati dai satelliti e restituiti via internet a cui si può accedere 24 ore su 24.
Indagini_Montevecchio
Diego Peraccini (GeoExploration) ha illustrato nei dettagli le ultime metodologie d’indagine sismica del sottosuolo, con particolare attenzione alle prove sismiche “a rifrazione”. Si tratta di una metodologia che permette di acquisire informazioni dettagliate sulle discontinuità nel sottosuolo, la presenza di eventuali falde e la loro profondità: informazioni utili ai fini dell’esatta progettazione delle opere e dei sistemi di mitigazione o bonifica del versante instabile.

La giornata si è conclusa con un sopralluogo proprio a Montevecchio, per testare “in diretta” e con risultati molto soddisfacenti, le indagini sismiche.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/03/2017 — ultima modifica 30/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it