domenica 19.11.2017
caricamento meteo
Sections

Difesa del suolo, servizi tecnici e autorità di bacino

Scala di risalita nel fiume Lamone a Bagnacavallo (RA)

Intervento per la protezione della fauna ittica e la conservazione e il ripristino dell’equilibrio biologico nel corso d’acqua. Accordo tra Regione (Servizio Area Romagna) e Provincia.

Prosegue la linea del Servizio Area Romagna, con il responsabile, ing. Mauro Vannoni, nell'ambito della collaborazione e integrazione con i livelli istituzionali presenti sul territorio, al fine di coniugare sicurezza territoriale e ambiente. Su questi presupposti, l’assessore regionale Paola Gazzolo (tramite il Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile) e la Provincia di Ravenna, hanno siglato una convenzione allo scopo di gestire in modo coordinato e integrato la progettazione e l’esecuzione di una scala di risalita per la fauna ittica nel fiume Lamone, in località Boncellino nel comune di Bagnacavallo.

L’intervento, rientrante tra i lavori di sistemazione idraulica di competenza regionale e finanziato con circa 130.000 euro, sarà seguito direttamente, per la progettazione e direzione lavori, dal Servizio Area Romagna. 

scala_pesci

L'impianto di risalita deve offrire un percorso ben individuabile dai pesci, possedere adeguate zone di riposo e avere un comodo imbocco a valle. Inoltre, non deve essere soggetto a intasamenti e ostruzioni e deve essere efficiente con modesta portata idrica.

Verrà quindi realizzata una canaletta in calcestruzzo lunga circa 75 metri (una sorta di by-pass che metta  in comunicazione la parte a monte con il tratto a valle del fiume), con pendenze comprese fra il 5-7% e con idonei “deflettori di corrente” per rendere possibili la sosta e la risalita dei pesci.
Una scala di risalita di questo tipo rappresenta la soluzione migliore, in quanto è caratterizzata da:
  • praticabilità da parte di tutte le specie ittiche
  • bassi costi di realizzazione e manutenzione
  • bassissimo impatto ambientale
  • estrema funzionalità in tutte le condizioni

Inoltre, l'assenza di "salti" d'acqua, oltre a consentire la migrazione trofica e riproduttiva dei ciprinidi (barbi, carpe, cavedani, ecc.), permetterà la risalita dell'anguilla, specie "target" del progetto.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/08/2017 — ultima modifica 29/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it