Geologia, sismica e suoli

Riparte il progetto CARG: finanziato il foglio 184 Mirandola

Il 4 giugno il Comitato di Coordinamento Geologico Stato - Regioni ha approvato l’elenco dei fogli geologici in scala 1:50.000 che saranno finanziati nel 2020, tra i quali il foglio 184 Mirandola

La legge n. 160/2019 ha nuovamente finanziato il progetto di Cartografia geologica nazionale in scala 1:50.000 denominato CARG. E' stato assegnato all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) un contributo di 15 milioni nel triennio 2021-2022.

Il progetto nazionale grazie al quale l’Emilia-Romagna ha realizzato una copertura geologica
del 93.2 % del territorio regionale, riparte dopo oltre due decenni.

I progetti approvati

Le Regioni hanno presentato 31 progetti dei quali, nell’annualità 2020 sono stati finanziati 12 Fogli geologici, uno per ogni Regione che ha fatto richiesta di finanziamento.

L’Emilia-Romagna ha proposto due progetti relativi a territori ricadenti nel cratere del sisma 2012, i fogli 184 “Mirandola” e 185 “Ferrara".  E' stato ottenuto il finanziamento per la realizzazione del foglio Mirandola, che si è classificato al primo posto della graduatoria stilata dalla Commissione tecnico-scientifica per la valutazione dei progetti. Il secondo progetto presentato il foglio Ferrara, secondo in graduatoria, sarà realizzato nel 2021.

Oltre al finanziamento statale, anche la Regione Emilia-Romagna cofinanzierà la realizzazione dei due fogli contribuendo economicamente e impegnando il proprio personale tecnico.

Cartografia CARG

 

I fogli 184 Mirandola e 185 Ferrara

Nei progetti di realizzazione dei due fogli sarà coinvolto il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli in collaborazione con le Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia e Ferrara.

Per ciascun foglio verrà elaborata, in continuità con le carte geologiche già pubblicate nella pianura emiliano-romagnola, una carta geologica di superfice e una di sottosuolo.

In più sarà realizzato un modello geologico in 3 dimensioni del sottosuolo, modello introdotto recentemente e di grande utilità per un’ampia gamma di applicazioni.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/15 15:44:00 GMT+2 ultima modifica 2020-06-16T12:40:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina