Geologia, suoli e sismica

Filmati con il drone dell'area dell'intervento del 4° progetto di ripascimento della costa dell'Emilia-Romagna

Sono stati utilizzati depositi sabbiosi scoperti attraverso indagini geologiche sui fondali al largo della costa emiliano-romagnola. Gli interventi consistono in 7 spiagge rimodellate e 11 km di costa interessata dalla soluzione soft engineering, 1.500.000 m3 di sabbia ripartiti nel sistema costiero.

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Chiudi questo pop-up e abilitali dalla pagina Privacy del sito alla voce Gestisci i cookie di questo sito.

Sono stati utilizzati depositi sabbiosi scoperti attraverso indagini geologiche sui fondali al largo della costa emiliano-romagnola. Gli interventi consistono in 7 spiagge rimodellate e 11 km di costa interessata dalla soluzione soft engineering, 1.500.000 m3 di sabbia ripartiti nel sistema costiero.

Progetto realizzato dalla Regione Emilia-Romagna

▫️ Coordinatore del progetto e Responsabili dei Cantieri: Agenzia Regionale per la Sicurezza del Territorio e la Protezione Civile

▫️ Co-Designer: Direzione Generale per la Cura del Territorio e dell'Ambiente

▫️ Monitoraggio del Sito e dell'Ambiente: ARPAe

▫️ Con il supporto di: Consiglio Nazionale delle Ricerche ( CNR) - ISMAR (Bologna) - Caratterizzazione Area di Dragaggio

▫️ Esecutore progetto: SIDRA- Gruppo DEME

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/18 09:15:00 GMT+2 ultima modifica 2022-05-18T09:17:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina